/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 20 aprile 2018, 09:27

Teresa Noce, “Vivere in Piedi” contro il fascismo e per i diritti

Il MAU dedica il 25 aprile alla memoria dell'antifascista torinese con diverse iniziative culturali in programma oggi e domani

Teresa Noce, “Vivere in Piedi” contro il fascismo e per i diritti

Donna, operaia, antifascista, partigiana, politica, scrittrice. Non bastano tutte queste parole per descrivere in modo approfondito Teresa Noce, figura fondamentale del Novecento torinese e non solo.

Il suo impegno civile ha segnato la storia dell'Italia contemporanea passando attraverso le lotte per i diritti delle lavoratrici (tra cui la maternità e la parità di salario) e nella Resistenza francese, la deportazione, l'elezione nell'Assemblea Costituente e la militanza nel Partito Comunista. Saranno dedicate a lei, e alla sua memoria, le iniziative organizzate dal MAU Museo d'Arte Urbana per il 25 Aprile, nel 73° anniversario della Liberazione dal Nazifascismo.

Si partirà oggi da San Donato, alla Casa del Quartiere +SpazioQuattro di Via Saccarelli 18, con lo spettacolo teatrale Vivere in Piedi (a cura dell'associazione ArTeMuDa per la regia di Alberto Barbi), ispirato all'opera su Teresa Noce realizzata dall'artista Karim in Piazza Risorgimento; sono previste due repliche: la prima, alle 15, è riservata alle scuole mentre la seconda, aperta al pubblico, inizierà alle 21 con ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Domani ci si sposterà in Borgo Campidoglio per la visita guidata al Rifugio Antiaereo di Piazza Risorgimento (ore 15.30, ingresso dalla torretta lato Via Rosta su cui è visibile il murale di Karim; biglietto 4€, prenotazioni al numero verde 800329329), seguita da una visita gratuita al MAU a cura del Direttore Artistico Edoardo Di Mauro (ore 16.30) e dalla presentazione del libro dell'agronoma e scrittrice Elena Accati “Infanzia di guerra in Valle Cervo” (ore 18.30, Galleria MAU di Via Rocciamelone 7/c). 

Tutte le iniziative fanno parte del progetto OperaXOpera del MAU.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium