/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 21 aprile 2018, 10:37

Nuova avventura al via: anche Confcooperative ha il suo gruppo Giovani Imprenditori

Paschetta: “Grande opportunità per i giovani cooperatori piemontesi”. Alla guida ci sarà Dennis Maseri

Nuova avventura al via: anche Confcooperative ha il suo gruppo Giovani Imprenditori

Come già succede in molte altre sigle datoriali e di categoria, anche Confcooperative Piemonte dà il via al suo coordinamento per le nuove leve: si tratta del gruppo “Giovani Imprenditori”, progetto che ha come obiettivo quello di valorizzare i giovani imprenditori cooperativi, rivolto ai soci under 40 delle cooperative aderenti a Confcooperative Piemonte.

La nascita del gruppo, ispirato ai principi cooperativi di mutualità, equità, trasparenza, sostenibilità e sussidiarietà, vuole essere una nuova spinta alla partecipazione giovanile negli organi associativi nonché una piattaforma di formazione e networking per lo sviluppo del movimento cooperativo tra i giovani imprenditori e potenziali tali.

Alla sua "nascita" hanno assistito il presidente di Confcooperative Piemonte, Domenico Paschetta, Mattia Affini, coordinatore Giovani Alleanza Cooperative Italiane e Matteo Bettoli, responsabile Promozione e Sviluppo Cooperativo di Confcooperative nazionale. Dennis Maseri, eletto neo-coordinatore del Gruppo Giovani, ha elencato i quattro temi su cui impostare il lavoro del prossimo futuro: rafforzare il ruolo dei giovani a livelli dirigenziali delle cooperative; rafforzare il ruolo dei giovani negli organismi di rappresentanza; promuovere la creazione di impresa cooperativa tra i giovani; ed infine promuovere i valori del movimento cooperativo nella società civile. Tre i valori fondamentali: collaborazione, partecipazione e solidarietà.

“Sono molto contento per la nascita di questo gruppo, che rappresenta per i giovani l’opportunità di partecipare all’attività politico-sindacale della nostra regione - il commento soddisfatto di Domenico Paschetta -: si tratta di una possibilità di crescita e di lavoro nel mondo cooperativo. Il tema di questa stagione assembleare è l’intersettorialità. Ormai i temi e le competenze si intersecano in maniera continua. Sarà infine un’opportunità per ribadire i principi della cooperazione: la mutualità e la centralità della persona tra gli altri. Una cooperazione che non delocalizza e che è parte integrante del suo territorio: dobbiamo essere orgogliosamente cooperativi".

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium