/ Politica

Politica | 23 aprile 2018, 16:46

Asili gender a Torino, Ricca della Lega: "Lavaggio del cervello fin da piccoli"

L'assessore Patti: "Da 15 anni i servizi educativi lavorano contro le discriminazioni"

Asili gender a Torino, Ricca della Lega: "Lavaggio del cervello fin da piccoli"

"Da 15 anni i servizi educativi della Città lavorano contro le discriminazioni e gli stereotipi e sono sempre attenti alle differenze." Così l'assessore all'istruzione Federica Patti ha risposto al capogruppo della Lega Nord Fabrizio Ricca sull'asilo nido gender. "Un progetto educativo", ha sottolineato la Patti, "dell'Università degli Studi di Torino: noi siamo coinvolti solo come interlocutori."

Parole che non sono piaciute al capogruppo della Lega Nord Fabrizio Ricca:"Si tratta di un programma didattico già seguito in tutti gli asili pubblici torinesi: ci troviamo di fronte a un vero e proprio lavaggio del cervello per annullare fin da piccoli le differenze sessuali maschio femmina." "Un’imposizione dell’amministrazione per promuovere la teoria gender, cancellando tutto ciò che è realmente educativo e tradizionale: è vergognoso approfittare della tenera età dei bimbi per inculcare le loro teorie senza diritto di replica.", conclude l'esponente del Carroccio. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium