/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare , frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a settembre, di...

Curavecchia composto da 3 unità ciascuna di 3000 mq. A corredo terreno circostante di 7000 mq. Situato direttamente...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 16 maggio 2018, 06:57

Stop al Comitato Mirafiori Borgata: manca il rinnovo della concessioni locali

Dalla Circoscrizione 2 non è arrivato il via libera per continuare a utilizzare gli spazi in strada Castello di Mirafiori. Si spera in una delibera per il prossimo consiglio

"L'attività del Comitato Mirafiori Borgata è sospesa per mancata concessione di locali da parte della Circoscrizione 2". Così si legge all'ingresso di strada Castello di Mirafiori 57/3, sede ormai storica per le riunioni e le attività di uno dei gruppi cittadini più attivi sul territorio. Uno stop eclatante, se si pensa alla lunga tradizione finora portata avanti, ma inevitabile per via delle questioni burocratiche che fanno capo all'amministrazione circoscrizionale.

Nell'ultimo consiglio, lo scorso 19 aprile, era infatti all'ordine del giorno la delibera per il rinnovo delle concessioni a tre comitati spontanei di quartiere: oltre a Mirafiori Borgata, anche Mirafiori Nord Ovest-Città Giardino-Santa Rita e Mirafiori Sud Sangone. Ma, per mancanza di numero legale, non si è arrivati a discuterne, e da allora non ne è stato più convocato un altro.
Il comitato era impegnato nella promozione e valorizzazione di tutta quella porzione di territorio attorno al Mausoleo della Bela Rosin; riqualificata nel 2014, all'epoca del boom Fiat - e del popolamento massiccio di Mirafiori Sud - ospitava le famiglie di operai, animandosi soprattutto nel "dopo lavoro".

Finora i volontari, con concessioni rinnovate di anno in anno, hanno portato avanti moltissime iniziative, coinvolgendo attivamente i residenti. Soprattutto la ricerca, conoscenza e divulgazione della storia di Mirafiori Sud, coronata dalla realizzazione della "Mappa dei Beni Storici, Ambientali e Culturali" del quartiere, con il sostegno della Fondazione Mirafiori, nell'ambito del Progetto "Mirafiori Social Green", e la collaborazione della Circoscrizione 2.
Ma non solo. Erano in corso attività di prestito libri, incontri con le scuole, dibattiti su temi politici e sociali, e tanto altro.
Al momento, l'unica cosa da fare è attendere il prossimo consiglio per la discussione della delibera, non essendosi al momento profilata la possibilità, per il comitato, di riunirsi altrove.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore