/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 17 maggio 2018, 10:05

Corteo dei dipendenti Tnt e Fedex: traffico in tilt in corso Giulio Cesare (VIDEO)

I lavoratori protestano contro le recenti decisioni dell'azienda che mettono a rischio molti posti. Molto difficile muoversi nella zona verso piazza Derna e lungo Stura

Corteo dei dipendenti Tnt e Fedex: traffico in tilt in corso Giulio Cesare (VIDEO)

Traffico in Tilt, per il corteo (annunciato da giorni) dei lavoratori Fedex e Tnt, partito alle 8 da piazza Derna e che sta interessando la zona di corso Giulio cesare fino alla rotonda dell'Iveco. E' previsto anche un presidio davanti ai cancelli della filiale di Settimo Torinese e uno davanti alla prefettura, in piazza Castello, alle 11.

Il colosso americano Fedex ha infatti acquisito TNT due anni fa e i conti vedono ricavi ed utile netto in crescita. In Italia, però, è stata presa la decisione di licenziare ben 361 lavoratori e di trasferirne 115. Solo in Piemonte ci sono 81 licenziamenti e 25 trasferimenti, la maggior parte dalla sede di Torino della Tnt a Peschiera Borromeo, che rischiano di trasformarsi in licenziamenti. Chiudono le filiali Fedex di Settimo Torinese, Marene, Galliate, Alessandria e Vigliano Biellese.

Ecco perché le segretarie nazionali dei sindacati hanno indetto per oggi la protesta. Che non manca di generare commenti dal mondo politico: "La Regione Piemonte convochi subito l’azienda e si occupi delle chiusure annunciate delle sedi piemontesi di Fedex/Tnt”. E’ la richiesta che ha posto con un’interrogazione urgente alla Giunta regionale la consigliera regionale del Pd, Nadia Conticelli. “Dobbiamo - prosegue - fare di tutto per bloccare questa ennesima perdita del tessuto produttivo piemontese. Oggi i sindacati e i lavoratori scendono in piazza a Torino, le Istituzioni si impegnino subito per evitare i licenziamenti”.

Cinzia Gatti e Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium