/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2018, 12:04

Tell me a Torino, teatro per l'alfabetizzazione linguistica e matematica dei migranti

Tra gli ideatori Jacopo Fo per il Comitato il Nobel per i Disabili creato da Dario Fo e Franca Rame:appuntamento il 25 maggio al campus Luigi Einaudi

Tell me a Torino, teatro per l'alfabetizzazione linguistica e matematica dei migranti

Venerdì 25 maggio a Torino si svolgerà una presentazione pubblica del progetto "TELL ME - Theatre for Education and Literacy Learning of Migrants in Europe", in un evento che si svolgerà dalle ore 11 alle 13 nella Sala Rossa del Campus Luigi Einaudi dell’Università degli Studi di Torino (Lungo Dora Siena 100 A), all’interno della  sezione “Alfabeti e Culture”.

“TELL ME”, progetto di educazione ed alfabetizzazione dei migranti attraverso il teatro, è finanziato dal programma Erasmus+ ed è stato ideato da Jacopo Fo e da Nazzareno Vasapollo per il Comitato il Nobel per i Disabili, che ne è capofila e che lo ha sviluppato attraverso una partnership strategica che ha visto coinvolti altri tre enti europei: Associazione Nuovi Linguaggi di Loreto, provider accreditato per la formazione professionale che da oltre vent’anni gestisce al proprio interno una scuola di recitazione; ASTA, compagnia teatrale portoghese che si occupa di produzione teatrale e teatro educativo; IFALL, associazione svedese che si occupa di rifugiati.

Il principale scopo dell’evento del 25 maggio è quello di presentare il progetto nei suoi aspetti generali e condividerne gli output creati, fornendo però anche esempi concreti di esperienze e metodologie create.

Tra le ore 11:00 e le ore 13:00 ci saranno i saluti in collegamento video da parte di Cécile Kashetu Kyenge, Parlamentare Europeo e Vicepresidente all’Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE, e di Jacopo Fo, ideatore del progetto insieme a Nazzareno Vasapollo il quale, dalle ore 11:30 parlerà ai presenti del Comitato Il Nobel per i Disabili, organizzazione non lucrativa capofila del progetto fondata da Dario Fo e Franca Rame, di inclusione ed apprendimento attraverso il teatro ed altre arti e della storia del progetto TELL ME.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium