/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 21 maggio 2018, 15:12

Maltrattamenti all’asilo di Susa: la Procura chiede rinvio a giudizio per maestra e preside

L'insegnante, 59 anni, era stata arrestata lo scorso gennaio

Maltrattamenti all’asilo di Susa: la Procura chiede rinvio a giudizio per maestra e preside

La Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per la maestra dell'asilo comunale di Susa arrestata lo scorso gennaio per maltrattamenti e per il preside dell'istituto, che non avrebbe controllato a dovere l'operato dell'insegnante.

Dopo l'interrogatorio di garanzia della maestra, il legale difensore Erika Liuzzo aveva spiegato che "in classi che in media sono frequentate da diciotto bambini urlare per richiamare l’attenzione è normale, ma non è corretto parlare di violenza verbale".

L'avvocato aveva quindi sostenuto come nelle intercettazioni ambientali erano stati riportati degli errori. "La mia assistita, ad esempio, non ha mai pronunciato la parola 'bestia' semmai 'pepia', che in piemontese significa 'petulante'. Questa insegnante in quarant’anni di servizio non ha ricevuto alcun richiamo".

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium