/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2018, 11:03

Quanto Co2ntano le scuole? Il progetto europeo Clim Foot ne misura “l’impronta carbonica”

Domani, mercoledì 23 maggio, dalle 9.30 alle 13 presso l’Aula Magna dell’I.T.I.S. Amedeo Avogadro

Quanto Co2ntano le scuole? Il progetto europeo Clim Foot ne misura “l’impronta carbonica”

Domani, mercoledì 23 maggio, dalle 9.30 alle 13  presso l’Aula Magna  dell’I.T.I.S. Amedeo Avogadro (corso San Maurizio, 8 ingresso da via Rossini, 18 Torino) si terrà lincontro conclusivo di "Clim’Foot".

È un progetto europeo Life14 è finalizzato allo sviluppo di politiche per il calcolo e la riduzione dell'impronta di carbonio nelle organizzazioni, a cui ha partecipato anche la Città metropolitana di Torino individuando 5 istituti scolastici del territorio presso i quali effettuare il calcolo dell'impronta carbonica: I.T.C.G. "Buniva" di Pinerolo;  L.C. "Cavour" di Torino; I.T.I.S. "Maxwell" di Nichelino;  L.A. "Primo" di Torino;  L.S. "Scafdi" di Sangano.

Il calcolo, oltre a tenere conto dei consumi energetici ed elettrici delle scuole coinvolte, ha anche considerato categorie specifiche quali i trasporti e la mobilità sostenibile, i rifiuti e la raccolta differenziata organizzata al loro interno.

Gli stessi istituti proseguiranno nel progetto con la fase successiva, a cura di Città metropolitana, "Ci basta un pianeta", per la realizzazione di azioni di miglioramento finalizzate alla riduzione dei consumi nell'ottica di una maggiore sostenibilità ambientale.

La Scuola di management ed economia dell'Università degli studi di Torino è stata coinvolta anch'essa nel progetto e presenterà i propri risultati. Saranno presenti all'evento conclusivo, oltre alla Città metropolitana di Torino e a Enea-Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile- i partner del progetto, la Regione Piemonte, che ha promosso il protocollo d'intesa sulla green education, il direttore del Festival Cinemambiente e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado coinvolti nel progetto.

Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali della Città metropolitana, interventi di:

Simona Scalbi - Erika Mancuso Enea Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo sostenibile -“Calcolo e riduzione della carbon footprint nelle organizzazioni: progetto Clim'Foot”

Gaetano Capizzi, direttore del Festival Cinemambiente -introduce la visione del film “Il signor Meier e l’impronta ecologica”;

Moreno Zanini, Città metropolitana di Torino “Perché la carbon footprint delle scuole. 5 esperienze del territorio”

Intervento musicale realizzato dagli allievi del Liceo musicale Cavour

Coffee Break

Studenti delle scuole secondarie di secondo grado: I.T.C.G. Buniva Pinerolo, L.C. Cavour Torino, I.T.I.S. Maxwell Nichelino, L.A. Primo Torino, L.S. Vito Scafidi Sangano: “Le scuole condividono l’esperienza realizzata”

Jacopo Chiara Regione Piemonte Settore progettazione strategica e green economy: il protocollo d’intesa “La Regione Piemonte per la green education”

Enrica Vesce-Riccardo Beltramo Dipartimento di management, Università degli studi di Torino “La stima dei consumi per il riscaldamento della Scuola di management ed economia (Università di Torino) ai fni del calcolo della Carbon Footprint”

Finale musicale realizzato dagli allievi del Liceo musicale Cavour.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium