/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 22 maggio 2018, 13:03

FCA, oggi i primi spostamenti da Mirafiori alla Maserati di Grugliasco

Coinvolti 199 operai. Altri 300 si sposteranno a giugno. Bellono (Fiom): "Colpa dell'assenza di investimenti. A pochi giorni dall'Investor day non sappiamo ancora nulla dall'azienda"

FCA, oggi i primi spostamenti da Mirafiori alla Maserati di Grugliasco

Sono iniziati oggi, con quasi 200 operai coinvolti, i primi "spostamenti" interni al mondo FCA tra i siti produttivi torinesi. Per la precisione sono 199 e andranno da Mirafiori alla Maserati di Grugliasco, pionieri dei 1052 che saranno coinvolti entro il mese di luglio.

Uno strumento pensato per ovviare alle difficoltà occupazionali degli stabilimenti FCA, visto che Complessivamente - tra Mirafiori e Grugliasco - su 5.400 addetti 4.968 sono in contratto di solidarietà, con una percentuale media di riduzione dell'orario del 59%. Gli esuberi dichiarati sono 2.932.

Il prossimo spostamento, che dovrebbe riguardare altri 300 lavoratori, dovrebbe avvenire nel mese di giugno.

«L'incontro di oggi avviene a pochi giorni dall'Investor Day - commenta Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil di Torino ma siamo ancora al buio sulle effettive prospettive per gli stabilimenti torinesi di Fca. Anzi, siamo costretti a questi spostamenti tra Mirafiori e Grugliasco proprio a causa dell'assenza di investimenti. Spero che da Balocco non arrivino solo annunci tanto altisonanti quanto generici: ai lavoratori serve sapere quanto ancora è destinata ad allungarsi l'attesa affinché la promessa della piena occupazione si trasformi da araba fenice in realtà».

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium