/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 25 maggio 2018, 17:38

Giro a Venaria, Falcone: "Una grande giornata, frutto del lavoro di tutti. E non finisce qui"

Il primo cittadino: "Speriamo di poter vivere ancora questa intensa avventura, una vetrina internazionale di sicuro valore che mette la nostra città in primo piano"

Giro a Venaria, Falcone: "Una grande giornata, frutto del lavoro di tutti. E non finisce qui"

Alla grande festa che oggi ha coinvolto Venaria, grazie alla partenza del Giro d'Italia verso Bardonecchia, non poteva mancare il padrone di casa, il sindaco Roberto Falcone.
Con il via fissato per le 11.40, il primo cittadino percorreva le strade del centro della città già di buon mattino, salutando, stringendo mani. "Sarà una grande giornata", ha commentato tra un saluto e un altro, mentre a passo spedito cercava di raggiungere la zona della partenza, accompagnato dal suo staff e dall'assessore comunale allo Sport, Antonella d’Afflitto.

Ora che la carovana del Giro è lontana, è il momento di tracciare però un bilancio, visto che quella di oggi è stata una giornata importante, ma che è arrivata dopo lunghi mesi di preparativi. "Questa giornata di festa e sport è frutto di un lungo lavoro che, insieme a tutta l’Amministrazione, gli Uffici comunali, la Polizia Municipale, i volontari e le associazioni, ci ha portato a vivere una serena giornata comunitaria all’insegna della più sana partecipazione", ha detto Falcone.

"Grazie alla Regione Piemonte, alla Reggia di Venaria, alla Prefettura, alla Questura, ai Carabinieri, alla Polizia Municipale, a Rcs, a tutti i volontari e cittadini che si sono prodigati per raggiungere questo importante obiettivo per Venaria Reale. Un grazie speciale all’assessore allo Sport, Antonella d’Afflitto, ancora una volta motore propulsivo delle tante iniziative, insieme all’Ufficio Sport, Cultura ed Eventi, l’Ufficio Stampa e Comunicazione, l’Ufficio Tecnico dei Lavori Pubblici, Vera Servizi, la Protezione Civile locale, la Pro Loco Altessano Venaria Reale e le associazioni ciclistiche per il loro importante contributo".

E visto che l'appetito vien mangiando e la cornice cittadina è all'altezza, Falcone guarda già al futuro: "Venaria Reale a distanza di pochi anni ha vissuto due esperienze indimenticabili con il Giro d’Italia sotto casa. L’auspicio è che la città possa vivere ancora questa intensa avventura, vetrina internazionale di sicuro valore, che mette ancora una volta la nostra città in primo piano".

Ma la tappa di oggi non è stata solo Venaria. E domani si raddoppia. Tutta la provincia di Torino sta meritando le luci della ribalta. "Il passaggio del Giro d'Italia nel Ciriacese, nel Canavese e nelle Valli di Lanzo è sicuramente un'ottima vetrina per l'intero territorio - afferma Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico -. Grazie al passaggio della corsa ciclistica i nostri Comuni sono tirati a lustro e finiscono sotto i riflettori dei media, entrando così nelle case di tutti gli italiani. Penso alla splendida Reggia di Venaria Reale, ma si transita inoltre per la prima volta nelle Valli di Lanzo: il passaggio della carovana accanto all'antica Torre degli Challant è sicuramente emozionante e permette di valorizzare il simbolo di uno dei borghi medievali più belli d'Italia».

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium