/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2018, 07:20

Aurora, centri sociali in corteo contro i divieti di dimora

Alcune decine di persone si sono ritrovate ieri sera all’Asilo Occupato, per poi attraversare il quartiere

Aurora, centri sociali in corteo contro i divieti di dimora

Una cinquantina di manifestanti hanno dato luogo a una manifestazione, ieri sera, per le vie del quartiere Aurora.

Si tratta di persone vicine o appartenenti al centro sociale Asilo Occupato, che ieri è stato il punto di partenza della manifestazione. Non si registrano tensioni né danneggiamenti, i partecipanti hanno intonato slogan contro le forze dell'ordine e acceso alcuni fumogeni. L’intento, si legge sul blog “Macerie”, vicino al centro sociale di via Alessandria, era quello di protestare contro le ultime misure cautelari che hanno colpito 6 persone.

 

“Lunedì 21 maggio – hanno spiegato – ad alcuni compagni e compagne è stato notificato il divieto di dimora a Torino. [...] riguardano la notte del 13 febbraio in cui, durante la consueta cena del martedì all’Asilo Occupato, un uomo era stato allontanato perché molesto”. In quel frangente sarebbero state individuate sei persone del centro sociale, alle quali è stata poi notificata la misura cautelare.

"Il quartiere Aurora – ha commentato Patrizia Alessi, consigliera di Fratelli d’Italia alla Circoscrizione 7 – non può continuare essere sotto scacco degli squatter, i cittadini non capiscono perché durante i cortei imbrattino i muri sotto lo sguardo delle Forze dell’Ordine. Adesso basta. Sindaco, Questore e Prefetto devono intervenire”.

 

Paolo Morelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium