/ Eventi

Eventi | 26 maggio 2018, 17:55

Centrale del Latte, "Un dono per tutti" ha raccolto ben 6000 regali per i bimbi meno fortunati

L'iniziativa benefica anche quest'anno ha messo la solidarietà al primo posto e coinvolgerà in altri eventi alcune scuole di Orbassano, Busano e Settimo Torinese

Centrale del Latte, "Un dono per tutti" ha raccolto ben 6000 regali per i bimbi meno fortunati

Sono stati più di 6.000 i doni raccolti dalla diciannovesima edizione di “Un Dono per tutti”, la manifestazione, patrocinata dalla Città di Torino, che viene organizzata ogni anno da Centrale del Latte di Torino con il prezioso contributo delle più importanti associazioni no profit del territorio.
 
Si tratta di un invito a tutte le famiglie a donare giocattoli ancora in buono stato da destinare - attraverso il supporto delle organizzazioni per il sociale - ai bambini meno fortunati. La ridistribuzione dei doni, la cui raccolta è stata organizzata durante il periodo natalizio di fronte a Eataly Lingotto (nuovo partner della manifestazione), si è conclusa in questi giorni, grazie alla preziosa partecipazione di Casa U.G.I., Sermig, Protezione Civile e della Fondazione FORMA.
 
Ma l’evento non intende concludersi con la semplice distribuzione dei doni - che sono passati ad uno scrupoloso vaglio degli organizzatori per selezionare i più idonei al riutilizzo - ma ogni anno continua, con alcuni eventi sul territorio, capaci di coinvolgere i bambini e i ragazzi di alcune scuole della provincia torinese.
 
Orbassano (Scuola dell’Infanzia Anita Gamba, con il coinvolgimento di circa 140 bambini) il 25 maggio, Busano (Scuola primaria comunale con circa 120 bambini) il 30 maggio e poi a ottobre Settimo Torinese saranno le città coinvolte quest’anno.
 
In queste occasioni le scuole (dall’infanzia alla primaria e in alcuni casi anche delle medie) che hanno ricevuto e piantumato l’albero di Un Dono per Tutti (si tratta degli abeti utilizzati per l’allestimento della manifestazione) celebrano l’evento con la posa di una targa in segno ben augurante, alla presenza dell’intero corpo docente, dei sindaci e di tutte le nuove generazioni coinvolte.
 
“Un Dono per Tutti è per noi un momento importante - commenta Marco Luzzati, direttore commerciale della Centrale del Latte di Torino -: ogni anno la manifestazione è specchio della generosità dei nostri consumatori, è occasione per pensare a chi non è stato fortunato, è opportunità per rafforzare il rapporto con le associazioni no profit e per ricordare il loro lusinghiero lavoro quotidiano, è ricorrenza per andare a fare visita al nostro grande territorio, visitare le scuole, di ogni genere e grado, per cui nutriamo un particolare legame affettivo”.    
 
La manifestazione cresce di anno in anno, coinvolgendo sempre più comuni mossi dallo stesso intento benefico dell’azienda. Negli ultimi due anni diverse cittadine piemontesi hanno celebrato la piantumazione dell’albero, con migliaia di bambini e ragazzi. Solo nel 2016 nel Canavese Agliè, Front e Rivarolo così come nel 2017 Cuorgnè, Feletto, Ozegna, Barbania e Favria.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium