/ Eventi

Eventi | 26 maggio 2018, 12:50

Questa sera, finale del concorso Pagella Non Solo Rock 2018 allo sPAZIO211

A sfidarsi sul palco, i gruppi 4 Rail, Good Muffin, Le Calvizie, Leda, Modus Errandi e Unchained Dreams. Ospite, il Tropical Pizza Soundsystem direttamente da Radio Deejay

Questa sera, finale del concorso Pagella Non Solo Rock 2018 allo sPAZIO211

Serata conclusiva per il concorso giovanile Pagella Non Solo Rock 2018, questa sera, allo sPAZIO211, a partire dalle ore 20. Nato nel 1990 su volontà di due operatori comunali, esso si è dapprima configurato come campionato dei gruppi musicali scolastici, con l’obiettivo di eleggere la scuola vincitrice e traendo esempio da iniziative radicate, quali la Battle of the Bands o le esperienze delle high school americane.

Nel corso degli anni, la rassegna si è trasformata, poi, in una vera e propria manifestazione musicale, dove le band, pur essendo composte da studenti, non sono più rappresentative di un’unica scuola superiore. Lo scopo, però, è sempre rimasto il medesimo: fornire, ai giovanissimi artisti, l’opportunità di suonare negli stessi spazi e condizioni delle rockstar, coinvolgendo impianti audio e luci, pubblico numeroso, grandi palchi.

E ad avvicendarsi su quello dello sPAZIO211, vi saranno, questa sera, i finalisti dell’edizione 2018: 4 Rail, Good Muffin, Le Calvizie, Leda, Modus Errandi e Unchained Dreams. Per l’occasione, si esibirà anche la band vincitrice della sezione Fuori Concorso – dedicata ai solisti e ai gruppi che propongono cover/tribute band/classica, composti da musicisti under 23 non frequentanti necessariamente le scuole superiori –, i Blisters.

Ospite della serata, il Tropical Pizza Soundsystem, direttamente da Radio Deejay, che animerà la finale con un mix unico tra concerto e dj set. Saranno, infatti, presenti: Fabrizio Lavoro, in arte Nikki, voce, chitarra e fondatore di Tropical Pizza, il programma che da anni caratterizza il pomeriggio di Radio Deejay; dj Aladyn, campione di skratch e regista; il basso di Mattia Martino; la batteria di Frank Cornaglia; e, infine, la chitarra elegante di Chris Lavoro.

Un’ottima occasione, quindi, per ascoltare una band che suona alternandosi ai dischi e creando mashup e versioni inedite, coniugando rock’n’roll, hip hop old school, indie ed elettronica.

L’ingresso sarà gratuito.

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium