/ Nuove Note

Nuove Note | 27 maggio 2018, 06:00

Jvli, giovanissimo dj e producer, si racconta: con la consolle è stato amore a prima vista

Il passo successivo è stato appassionarsi alla musica dance, innamorandosi della consolle.

Jvli, giovanissimo dj e producer, si racconta: con la consolle è stato amore a prima vista

JVLI, giovane aostano trasferito a Torino, si è avvicinato alla musica da bambino strimpellando chitarra e pianoforte. Il passo successivo è stato appassionarsi alla musica dance, innamorandosi della consolle. Oggi, all’età di soli diciannove anni è sia dj che produttore. Il 18 giugno verrà pubblicato, per l'etichetta Reload Music powered by Sony Music, il suo nuovo brano “Mia a Metà” creato in collaborazione con Mezzo Miliardo.

Julien, perché in arte diventi JVLI?

Inizialmente è nato un po’ per scherzo con degli amici. Avendo un nome abbastanza particolare, che è sempre stato abbreviato in ‘Juli’ da tutti ho deciso di renderlo un po’ più caratteristico. Grazie al logo realizzato da “WickedStudios” lo abbiamo reso un po’ più, diciamo, latino rimpiazzando la u con la V.

 

Hai appena 19 anni, ma sei già dj e producer, raccontaci del tuo percorso musicale.
Ho avuto il mio primo approccio alla musica sin da bambino, strimpellando la chitarra ed il pianoforte fin da subito, per poi approfondire gli studi frequentando tre anni il liceo musicale di Aosta. Mi sono appassionato con il tempo alla musica dance, grazie a degli eventi che organizzavo nella mia città, è così che ho iniziato anche a mettere primi dischi durante le mie serate. L’amore per la consolle è subito stato abbinato alle prime produzioni con Fl Studio, programma con il quale ho iniziato a sperimentare ed a mescolare le mie conoscenze strumentali insieme invece a tutto il mondo elettronico della produzione musicale attraverso il computer. Dopo le prime produzioni sono stato contattato da un’agenzia Torinese di Booking per Dj, con la quale ho avuto modo di togliermi parecchie soddisfazioni, suonando su palchi di importanza quali Reload Music Festival ed Holi Fusion Festival. In seguito di queste esperienze ho deciso di trasferirmi a Torino, per essere più a contatto con il movimento che si stava creando intorno ai miei impegni.

Fai parte del Blu Magic Team parlaci di questa realtà e del tuo ruolo al suo interno.

L’arrivo a Torino è stato parecchio difficile e travagliato ma dopo quasi un anno di gavette e situazioni incerte sono riuscito a trovare l’equilibrio perfetto creando il Blue Magic Team, insieme a tre ragazzi che ho avuto modo di conoscere dopo i primi mesi dopo il trasferimento. Blue Magic Team è una squadra formata da quattro elementi: io, Mattia Menegazzi, Keezy e Mad’s Melodies. Siamo quattro produttori che hanno deciso di condividere uno studio e darsi a pieno in questo mondo, offrendo servizi di registrazione, produzione, mixaggio e masterizzazione di un brano. Ognuno di noi ha la sua qualità migliore, che unita a quelle delle altri crea un organico favoloso. Non abbiamo sempre dei ruoli definiti e specifici fra di noi poiché siamo abbastanza reversibili in tutti i procedimenti necessari per il servizio. Ultimamente stiamo avendo l’onore di collaborare con artisti del calibro di Shade, Madh, Babaman e molti altri, che per noi sono fonte di orgoglio e fiducia per il nostro lavoro. Si spera ovviamente che il percorso sia sempre in ascesa, sacrificio dopo sacrificio

Adesso a cosa stai lavorando?

Ho la fortuna di far appoggio su due percorsi. Il primo come produttore, sto seguendo alcuni singoli e dischi importanti, in uscita fra l’estate e l’arrivo dell’autunno, ad esempio Shade, Boro Boro, Madh, Babaman ed altri ancora. Il secondo invece come dj/producer. La differenza sta nel fatto che ne nel secondo caso cerco di creare delle produzioni che rispecchino di più il mondo dei dj, il mondo dei club. Proprio per questo progetto ho il nuovo singolo che sarà fuori il 18 Giugno sempre sull'etichetta Reload Music powered by Sony Music, insieme a Mezzo Miliardo, con il quale ho condiviso anche “Non me la sento”. Il nuovo brano  si chiamerà “Mia a Metà” e avrà sonorità interamente da discoteca.

Come nasce una tua traccia?

Cerco sempre di partire da un’idea di base che viene da emozioni, che trasformo in semplici giri armonici di chitarra o pianoforte, che danno poi vita a tutta la produzione che costruisco a partire da lì.

Ti piace di più fare il produttore o il dj?

Ahimè è una domanda parecchio difficile. Non c’è una preferenza vera e propria, amo fare entrambe le cose e le reputo soprattutto diverse. Produrre, oltre ad essere diventato un lavoro a tutti gli effetti, è anche per me motivo di sfogo, come dicevo prima un qualcosa che faccio per riuscire a comunicare ciò che vivo e ciò che sento.

Fare il dj invece è ciò che ti fa stare a contatto con la gente. È davvero un’emozione riuscire a vedere la gente che balla sotto le note delle produzioni che ho creato. È la miglior ricompensa dopo tutto il lavoro effettuato in studio!

La tua Torino musicale e non.

Torino per me significa tanto, sono venuto a vivere qui nel 2016 con tanti sogni nel cassetto. Ho avuto fin da subito la fortuna di crearmi nuove amicizie tutte legate al mondo musicale. Lasciare a diciotto anni il proprio paese di nascita non è mai facile. Ho sempre avuto paura di perdere i rapporti con gli amici che avevo ad Aosta, ahimè, così per certi versi è stato. Per questo devo tutto alle nuove amicizie che ho costruito da quando sono arrivato qui, che non mi hanno mai lasciato solo e mi hanno sempre fatto sentire a casa. La mia vita musicale e privata ultimamente si fondono magicamente, proprio perché a Torino ho avuto modo di crescere e circondarmi di persone che per la maggior parte delle volte sono colleghi musicisti, produttori, dj…Insomma tutti del settore.

News, Appuntamenti, live in programma.

Come vi dicevo prima il 18 Giugno uscirà “Mia a Metà” in collaborazione con Mezzo Miliardo per l’etichetta RELOAD MUSIC, che desidero ringraziare per le grandi opportunità che ci sta dando continuando a credere in noi. Avrò modo di presentare in anteprima questa traccia l’8 giugno all’Omega Music Festival a Verres (Ao), dove sarò ospite come dj. Nel mio set in questo Festival ci sarà la presenza di Mezzo Miliardo con il quale presenteremo la collaborazione.

Info: https://www.facebook.com/jvlimusic/

Federica Monello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium