/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 27 maggio 2018, 17:57

Tumore alla tiroide: le Molinette di Torino primo ospedale regionale per numero di interventi

I risultati di uno studio del portale doveecomemicuro.it: seguono il Mauriziano, il Santa Croce di Cuneo, l’Ospedale Maggiore di Novara e il San Luigi di Orbassano

Tumore alla tiroide: le Molinette di Torino primo ospedale regionale per numero di interventi

Piccola ghiandola situata alla base del collo, la tiroide gioca un ruolo importante nel regolare il metabolismo di tutto il corpo grazie alla produzione di due ormoni: la tiroxina (T4) e la tri-iodo-tironina (T3). Anch’essa, come gli altri organi, può sviluppare il tumore. In percentuale, le donne sono molto più interessate da questo tumore rispetto agli uomini, in un rapporto di 4 a 1, mentre la fascia di età più coinvolta è quella tra i 45 e i 50 anni.

Le strutture pubbliche o private accreditate che nel nostro Paese effettuano l'intervento per tumore alla tiroide sono 338: il 48% si trova al nord, il 24% al centro e il 28% al sud. Della totalità degli interventi eseguiti il 45% è stato effettuato al nord, il 30% al centro e il 24% al sud.

Dove trovare le informazioni su visite, esami e interventi che riguardano la tiroide? Sono tutti facilmente accessibili su https://www.doveecomemicuro.it/, portale si public reporting delle strutture sanitarie italiane che vanta un database di oltre 2000 strutture: 1300 ospedali pubblici e oltre 800 strutture ospedaliere territoriali, tra case di cura accreditate, poliambulatori, centri diagnostici e centri specialistici.

Interventi chirurgici per tumore maligno alla tiroide: in Piemonte le strutture pubbliche o private accreditate che hanno effettuato questo tipo di intervento sono 28. Le 5 che nella Regione effettuano il maggior numero di interventi sono:

1.    Presidio Ospedaliero Molinette di Torino (n° interventi: 134)

2.    Ospedale Mauriziano Umberto I di Torino (n° interventi: 80)

3.    Ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo (n° interventi: 32)

4.    Ospedale Maggiore Carità di Novara (n° interventi: 29)

5.    Ospedale San Luigi Gonzaga di Orbessano (TO) (n° interventi: 28)

L’ 11,5% dei residenti sceglie di farsi curare in altre regioni, l’ 88,5% dei residenti sceglie di farsi curarsi nella propria regione, il 4,4% di interventi eseguiti su non residenti.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium