/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 13 giugno 2018, 13:35

L'ultrarunner Zanda di nuovo in piedi al Cto di Torino: "La mia nuova vita sará bellissima, voglio tornare a correre" (FOTO e VIDEO)

Due gambe in fibra di carbonio e una mano bionica che consente trantasei prese

L'ultrarunner Zanda di nuovo in piedi al Cto di Torino: "La mia nuova vita sará bellissima, voglio tornare a correre" (FOTO e VIDEO)

Roberto Zanda è un uomo eccezionale. Si era giá capito dopo il terribile incidente in Canada, dove l'ultrarunner sardo aveva riportato il congelamento di tutti gli arti.

Sopravvivere a quelle temperature era stata un'impresa, l'ennesima di un atleta che della corsa estrema ha fatto una ragione di vita. A tre mesi dall'operazione durante la quale i medici gli hanno amputato mani e gambe, Roberto e' tornato a parlare al Cto di Torino. Alle telecamere ha mostrato le sue nuove gambe in fibra di carbonio e la mano bionica con la quale, grazie a due elettrodi posizionati sull'avambraccio, riesce a eseguire trentasei prese, con la possibilita' di regolare i movimenti attraverso un app dedicata per smartphone.

Accanto al runner sardo la moglie Giovanna, che gli è stata vicina in questi mesi complicati. "Voglio ringraziare le tante persone che mi hanno inviato centinaia di messaggi di solidarietá senza neppure conoscermi - ha detto Zanda -. Sono stanco e non vedo l'ora di tornare in Sardegna per riabbracciare i miei amici. Poi penseró allo sport, mi piacerebbe correre nel deserto della Namibia, una gara affascinante".

"Grazie al nostro lavoro - ha spiegato Bruno Battiston, direttore della struttura chirurgia della mano e arto superiore del Cto - siamo riusciti a salvare buona parte della mano sinistra, rendendola funzionale. I monconi degli arti inferiori, invece, sono stati rimodellati per consentire una vestizione ottimale delle protesi in carbonio".

 

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore