/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Con cucina, camera, sala e bagno. Balcone ampio lungo tutto l’appartamento. Posto auto chiuso da sbarra con apertura...

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 13 giugno 2018, 14:20

Ivrea, a processo la mamma di Settimo accusata di infanticidio

Tutto si deciderà in base alla valutazione delle perizie psichiatriche da parte del giudice

Il fatto aveva suscitato grande clamore un anno fa, quando la giovane donna di Settimo era stata scoperta, dopo aver lanciato dal balcone di casa il figlio che aveva appena partorito.

Valentina Ventura, accusata dell'infanticidio del figlio, è finita sotto processo e oggi, mercoledì 13 giugno, ad Ivrea si è svolta l'udienza preliminare. Verosimilmente, si deciderà tutto in base alla valutazione che sarà fatta delle perizie psichiatriche da parte del giudice Marianna Tiseo. Intanto, si è saputo che secondo il consulente del tribunale, Enrico Zanalda, la donna al momento del fatto "non era in grado di intendere e di volere".

Una versione che la procura di Ivrea naturalmente contesta: dall'analisi del pc e del telefono della donna, infatti, sarebbero emerse specifiche ricerche sulla maternità prima del parto, avvenuto il 30 maggio del 2017. Valentina Ventura è in carcere a Torino dal giorno in cui ha commesso l'infanticidio del piccolo, nato da una relazione extraconiugale.

Il pm Lamonaca ha chiesto una perizia collegiale sulla donna, richiesta respinta dal giudice. Si tornerà in aula il prossimo 3 di luglio.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore