/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Azienda cintura Sud Torino cerca elettricista cablatore montatore quadri elettrici industriali media e bassa tensione...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare di Rimini, frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 13 giugno 2018, 15:02

Liberi e Uguali deposita una proposta per cambiare l'elezione del Consiglio regionale

La legge regionale oggetto della proposta del partito di sinistra

Oggi è stata depositata la proposta di Legge Regionale per le norme per l'elezione del Consiglio Regionale e del o della Presidente di Giunta con prima firmataria la consigliera Silvana Accossato e i consiglieri di Liberi e Uguali Marco Grimaldi e Valter Ottria.

La proposta di legge, viste le tempistiche assai ristrette rispetto alla conclusione della legislatura, si concentra su unica questione: quella della  doppia preferenza di genere.

“I tempi tecnici ci sono anche se i prossimi sono gli ultimi mesi utili per poterlo fare, basta la volontà politica!”, sottolinea la consigliera che invita tutti i colleghi e colleghe del consiglio ad uscire dallo stallo in cui si sono arenate le ipotesi di riforma che a parole tutti i gruppi si erano dichiarati disponili a votare in vista della prossima legislatura.

“Più e più volte le organizzazioni paritarie regionali ci hanno sollecitato su questo punto. Pertanto abbiamo ritenuto richiamare il Consiglio ad esprimersi su una proposta concreta e fattibile auspicando che il dibattito consiliare contribuisca a porre fine a questa lacuna della nostra Regione”, ribadiscono i consiglieri di LeU.

Ad ora hanno firmato la proposta di legge, oltre ai tre consiglieri di LeU Accossato, Ottria e Grimaldi, anche le consigliere Pd Nadia Conticelli, Valentina Caputo ed Enrica Baricco.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore