/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Con cucina, camera, sala e bagno. Balcone ampio lungo tutto l’appartamento. Posto auto chiuso da sbarra con apertura...

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 14 giugno 2018, 10:41

Sgomberata la bocciofila occupata di via dei Gladioli. Il Comitato Vallette-Lucento attacca Appendino

Sette persone, che erano all'interno, sono state indagate in stato di libertà per invasione di edificio. Sei soggetti sono stati anche sottoposti ad indagine per resistenza a pubblico ufficiale

Foto tratta dal profilo di Facebook "Comitato popolare Vallette-Lucento"

 

Sgomberata la bocciofila di via dei Gladioli 11, occupata lo scorso 26 marzo dal Comitato Vallette-Lucento. Questa mattina le forze dell'ordine sono intervenute per liberare lo spazio de Le Vallette, a seguito della denuncia contro l'occupazione presentata lo scorso 27 marzo presso la Questura di Torino dal Presidente della Circoscrizione 5 Marco Novello. Quest'ultimo contestualmente aveva domandato di liberare la struttura per restituirla all'associazione "Quinto Polo" che aveva vinto il bando per l'assegnazione.

Al momento dell’accesso degli operatori della polizia, all’interno dell’area erano presenti sette persone che sono state indagate in stato di libertà per invasione di edificio. Sei soggetti sono stati anche sottoposti ad indagine per resistenza a pubblico ufficiale.

"Adesso", commenta Novello, "è stata ripristinata la legalità, che non può essere a senso unico". "La bocciofila", aggiunge, "spetta a coloro che ne hanno diritto e hanno seguito l'iter burocratico. Quando saremo nelle condizioni la consegneremo a 'Quinto Polo'".

Critica la posizione espressa dal Comitato popolare Vallette-Lucento su Facebook verso l'amministrazione di Torino:" I 5 Stelle e la sindaca Appendino permettono di sgomberare chi veramente lotta per migliorare il quartiere e le vite di tutti e tutte".

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore