/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 11 luglio 2018, 18:55

CR7 a Torino, il console del Portogallo: “Grande calciatore, orgoglioso di accoglierlo in città” (VIDEO)

Pur non essendo obbligato, il talento lusitano potrebbe decidere di iscriversi al registro del consolato

Tra migliaia di tifosi juventini in fibrillazione per l’imminente arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo (il giocatore dovrebbe essere presentato lunedì sera allo Juventus Stadium), ce n’è uno particolare che a CR7, seppure indirettamente, è in qualche modo legato.

Si tratta del console onorario del Portogallo a Torino, Alberto Badini Confalonieri, avvocato civilista e da sempre grande tifoso bianconero. “L’acquisto di Ronaldo - spiega - rappresenta un grande colpo non solo per la città di Torino e per la Juve, ma per tutto il Pese e per il calcio italiano, come quando negli anni Ottanta arrivò Maradona. Si tratta del più grande calciatore al mondo, un atleta eccezione, che pur avendo 33 anni in campo ne dimostra 25”.

Sotto il profilo burocratico, Ronaldo non è obbligato a iscriversi al registro del consolato, ma potrebbe comunque farlo. “L’unico giocatore portoghese che ha vestito la maglia della Juve e ha visitato il nostro ufficio - ricorda il console - è stato a metà anni Novanta Dimas, un buon difensore, che aveva bisogno di alcune informazioni. Gli altri non li abbiamo mai visti e se dovesse passare Ronaldo saremmo felici di accoglierlo".

"Lui è il portoghese più famoso al mondo, un grande calciatore impegnato in molte iniziative benefiche. Da console onorario sono orgoglioso di accoglierlo nella città in cui vivo”.

 

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore