/ Attualità

Attualità | 16 luglio 2018, 16:09

Csi Piemonte, con "Micado" in prima fila anche per la gestione dei flussi migratori

Il Consorzio che ha appena presentato il Piano industriale per il prossimo triennio partecipa come partner tecnologico al progetto di Horizon 2020 che punta anche a supportare procedure e permessi per i migranti

Csi Piemonte, con "Micado" in prima fila anche per la gestione dei flussi migratori

Fornire informazioni, supporto su procedure e permessi, ma anche opportunità di lavoro, sistemazioni abitative e servizi sociali. Sono questi alcuni degli obiettivi del progetto "Micado".

Un acronimo che sta per Migrant Integration Cockpits & dashboards e che rappresenta un'iniziativa inserita all'inerno di Horizon 2020 della Ue. Un progetto in cui il Csi Piemonte, il Consorzio che ha presentato proprio stamattina il suo piano industriale per il 2019-2021, è protagonista in qualità proprio di partner tecnologico.

Tre, in particolare, le categorie di utenti che potrebbero essere i target di Micado. I migranti, come detto, ma anche le pubbliche amministrazioni, chiamate dagli eventi e dall'attualità a migliorare la conoscenza dei fenomeni migratori e supportare le politiche di integrazione. Non ultime, le organizzazioni di volontariato, per integrare le informazioni disponibili e migliorare l'efficacia degli interventi.

Il progetto, coordinato dalla HafenCity University di Amburgo, metterà a fattor comune soluzioni già esistenti e nuovi servizi digitali sulla base della collaborazione tra diverse città europee: Amburgo, Anversa, Madrid, Vienna, Bologna e appunto Torino.

A livello locale, la Città di Torino ha condiviso gli obiettivi del progetto e ha offerto collaborazione per la fase di sviluppo. Il progetto è stato approvato dalla Commissione Europea proprio nella giornata di oggi - 16 luglio 2018 - con una votazione di 15/15, ovvero un punteggio pieno su tutti e tre i criteri di valutazione: Scientific Excellence, Impact, Quality and efficiency of the implementation.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium