/ Cronaca

Cronaca | 16 luglio 2018, 12:20

Spotorno, sorprese con due cacciaviti e oggetti in oro: due ragazze torinesi denunciate dai carabinieri

I militari le hanno fermate per strada insospettiti dal loro comportamento

Spotorno, sorprese con due cacciaviti e oggetti in oro: due ragazze torinesi denunciate dai carabinieri

Ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso. E’ questa l’accusa di cui devono rispondere J.V. 18enne italiana e R.V. 19enne croata, entrambe provenienti da Torino, denunciate in stato di liberà dai carabinieri di Spotorno.

Questa mattina, durante la loro normale attività di prevenzione, i militari si sono imbattuti nelle giovani che alla vista delle divise hanno iniziato a comportarsi in maniera nervosa cambiando più volte strada.

Insospettiti, i militari le hanno fermate e sottoposte a controllo. All’interno del reggiseno una di loro aveva occultato due cacciaviti e un borsellino contenente nr. 3 anelli in oro, tra cui una fede nuziale con una scritta all’interno abrasa, e un braccialetto di perle, oggetti di cui le giovani non hanno saputo indicarne la provenienza.

Alle ragazze è stato dunque contestato il reato di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli in concorso, e per loro è scattata la conseguente denuncia alla competente autorità giudiziaria. Per gli oggetti rinvenuti sono in corso accertamenti per risalire ai proprietari.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium