/ Politica

Politica | 16 luglio 2018, 16:27

Salvini col cappio al collo, Paoli e Albano del M5S: "Chi semina odio, raccoglie odio"

Le due consigliere escono dall'aula quando il presidente Versaci condanna in Comune le scritte ingiuriose rivolte al leader leghista apparse sui alcuni muri e pensiline degli autobus torinesi

Salvini col cappio al collo, Paoli e Albano del M5S: "Chi semina odio, raccoglie odio"

Consiglio comunale spaccato sulle immagini comparse ieri sui muri e sulle pensiline degli autobus di Torino, che raffigurano il ministro dell'Interno Matteo Salvini con un cappio al collo. In apertura del Consiglio comunale il presidente Fabio Versaci, su proposta del capogruppo della Lega Nord Fabrizio Ricca, ha espresso a nome della Sala Rossa una forte condanna per le minacce di morte e le scritte ingiuriose rivolte al leader del Lega.

Le consigliere del M5S Maura Paoli e Daniela Albano non hanno voluto però partecipare all'iniziativa e sono dunque uscite, in segno di protesta, dalla Sala Rossa. Un gesto poi accompagnato da questo commento su Facebook: "Chi semina odio, raccoglie odio. #primagliitagliani".

A differenza del nazionale, quindi, a Torino la Lega e il Movimento 5 Stelle (o almeno una parte) restano divisi.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium