/ Politica

Politica | 16 luglio 2018, 15:22

Scritte contro Salvini, Ricca della Lega: “Il Consiglio comunale condanni l'accaduto”

"Si tratta di un vero e proprio attacco a una delle principali cariche dello Stato"

Scritte contro Salvini, Ricca della Lega: “Il Consiglio comunale condanni l'accaduto”

“La notizia delle immagini comparse ieri sui muri e sulle pensiline degli autobus, che raffigurano il ministro dell'Interno Matteo Salvini con un cappio al collo, non può e non deve passare in sordina". Così il capogruppo in Comune della Lega Fabrizio Ricca commenta le scritte apparse domenica contro il Ministro dell'Interno. Secondo l'esponente del Carroccio "non si tratta infatti di uno scherzo di cattivo gusto ma di un vero e proprio attacco a una delle principali cariche dello Stato. Per questo ho chiesto al presidente e al Consiglio comunale che esprimano una dura condanna per le scritte ingiuriose, i volantini intimidatori e le minacce di morte apparse sui muri della città rivolte al ministro Salvini".

"Mi auguro anche che si faccia il possibile per individuare gli autori di queste scritte che rappresentano un pericolo per tranquillità di tutti i cittadini torinesi”, conclude il capogruppo in Comune della Lega Fabrizio Ricca.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium