/ Attualità

Attualità | 17 luglio 2018, 16:50

Suggestione Zidane, si ricompone a Torino la coppia con Ronaldo? Dalla Spagna giurano di sì, ma la Juve smentisce

Zizou sarebbe pronto a tornare per diventare dirigente, ma il club fa notare che c’è già Nedved a fare da tramite tra società e squadra

Suggestione Zidane, si ricompone a Torino la coppia con Ronaldo? Dalla Spagna giurano di sì, ma la Juve smentisce

Ronaldo e Zidane di nuovo insieme? Stavolta alla Juve? Forse sì, dal prossimo autunno. La suggestione arriva dalla Spagna, per la precisione dal sito Libertad Digital, che parla di uno “Zidane pronto a entrare nella dirigenza della Juventus da ottobre”. Secondo l'indiscrezione, che fa riferimento a fonti vicine alla famiglia Agnelli, l'ex allenatore del Real sarebbe pronto a fare lo stesso percorso di CR7 per affiancare Paratici e ricoprire il ruolo di consigliere bianconero.

Insomma, diciassette anni dopo il clamoroso passaggio al Real (nel 2001 il più costo della storia) Zidane potrebbe fare il percorso inverso, tornando nella squadra che lo ha fatto diventare il numero uno del mondo. Dopo il suo clamoroso addio al Madrid, a pochi giorni dalla conquista della terza Champions consecutiva, si sono sprecate le voci e le indiscrezioni sul futuro del francese. Subito si era parlato di una fantascientifica offerta arrivata dal Quatar, in vista dei Mondiali del 2022. Poi, naturalmente, si è pensato a lui per la guida della nazionale francese, se Deschamps non avesse portato i Bleus almeno alla finale in Russia. E adesso ecco l’ipotesi di un suo ritorno a Torino, ma non in panchina, bensì in veste dirigenziale.

La Juve non sembra intenzionata a far traballare la panchina di Allegri, ma vorrebbe rinforzare le fila del suo staff con l’innesto di un vincente per antonomasia. E in questa chiave si potrebbe anche leggere la scelta di Ronaldo di venire a Torino: magari il portoghese conosce cose e situazioni che molti neppure immaginavano, di sicuro lui e Zizou si sono parlati quando si è palesata per CR7 l’ipotesi di passare alla Juve, forse si sono dati appuntamento a Torino per un futuro neppure troppo lontano. L’addio di Zidane al Real è stato il preludio a quello di Ronaldo, difficile pensare che i due fatti non siano stati in qualche modo legati.

Far ritrovare assieme a Torino due signori che sanno bene come si vince la Champions sarebbe un colpo fantastico per una Juve che punta senza se e senza ma alla conquista di quella coppa con le grandi orecchie che non porta a casa da ben 22 anni. Zizou, con il suo enorme carisma, sarebbe l’uomo giusto per fare da tramite tra i giocatori e la proprietà.

Da noi contattata, la società bianconera ha smentito questa suggestione, facendo notare che questo incarico oggi è già occupato da Pavel Nedved, uomo di assoluta fiducia del presidente Andrea Agnelli, mentre Paratici è e resta l’uomo della gestione sportiva e del mercato.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium