/ Politica

Politica | 17 luglio 2018, 19:58

LeU: "Il futuro della Regione è ancora a sinistra, ma programma e candidato li decida la coalizione"

Lo chiedono i consiglieri di Liberi e Uguali MArco Grimaldi, Walter Ottria e Silvana Accossato

LeU: "Il futuro della Regione è ancora a sinistra, ma programma e candidato li decida la coalizione"

"Manca meno di un anno alla fine della legislatura. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare. Ci siamo dati un metodo, abbiamo detto: prima le idee, poi le alleanze e infine le biografie e i volti. Prima di mettere in campo dei nomi è indispensabile decidere insieme i metodi democratici per definire il programma". Lo hanno dichiarato i tre consiglieri regionali di Liberi e Uguali, Marco Grimaldi, Walter Ottria e Silvana Accossato, riguardo al futuro della Regione Piemonte.

"Noi siamo ancora convinti che si possa continuare a pensare a un Piemonte 'in alto a sinistra'. Non siamo preoccupati delle legittime discussioni all’interno dei partiti della coalizione, però il programma e chi lo potrà rappresentare nel modo migliore saranno decisi dalla coalizione e non dal congresso del PD. Non abbiamo nessuna intenzione di far tornare il Piemonte nelle caverne leghiste, abbiamo le idee, le persone e le energie per impedirlo".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium