/ Attualità

Attualità | 19 luglio 2018, 09:06

Un boccale di birra per brindare alla Farfalla granata

Lo Zero Festival Beer 2018 contribuirà alle spese per il pagamento della Balilla che fu di Gigi Meroni

Un boccale di birra per brindare alla Farfalla granata

Capita che la vita ti metta nella condizione di fare scelte impegnative, pesanti anche, ma che affronti a cuor leggero, perché “Deus vult!” Dio lo vuole.

D’altronde tutti noi abbiamo la nostra missione, più o meno nobile, più o meno palese e facciamo di tutto per portarla a buon fine.

Capita quindi che, per comprare una vecchia Fiat Balilla appartenuta ad uno dei tuoi idoli, nella fattispecie Meroni Luigi da Como, detto Gigi, ma entrato nella leggenda come “La Farfalla Granata”, che la famiglia ha deciso di vendere, concedendo una prelazione al Museo del Grande Torino, si entri a cuor leggero in banca, accompagnato dal Direttore del Museo, Giampaolo Muliari e dalla Responsabile Amministrativa, Maria Rosa Mascheroni e si accenda un mutuo di trentamila euro per far fronte all’imprevista necessità.

Capita di conseguenza che, mensilmente tocchi pagare le rate di detto mutuo così allegramente sottoscritto, per cui è necessario versare soldi sul conto, che vadano ad aggiungersi a quelli già versati da tanti Cuori Granata che hanno prontamente e generosamente risposto alla nostra sollecitazione.

Capita infine che, per fortuna, esistano amici veri, quelli con la A maiuscola, che non fanno tante chiacchiere ma pochi fatti concreti e pesanti. Così, Andre Carbonara, organizzatore dello “Zero Festival Beer 2018 - VI edizione” ti chiama e ti dice che l’incasso della birra della prima serata, dedotti i costi di acquisto, li devolverà al Museo pro Balilla e che, per tutto il periodo della manifestazione, ti concederà uno spazio gratuito tra gli stand, dove i volontari del Museo potranno somministrare ai convenuti prelibato “street food” il cui ricavato andrà sempre al Museo, sempre per la Balilla.

Capita allora che, spinto dall’intimo convincimento che “le parole conducono, ma l’esempio trascina”, il presidente si sfili l’abito d’ordinanza per indossare il grembiule e, primus inter pares” sia presente ogni sera allo stand del Museo, a somministrare cibo e a raccogliere fondi per portare a buon fine anche questa ennesima missione granata.

A questo punto mancate solo più voi, fratelli e sorelle granata, con cui abbiamo in comune questo grande sogno. Vi aspettiamo ogni sera, dal 19 al 29 luglio, escluso il 25 che il festival fa pausa, presso il Vertigo Live Club di Via Torino 29/B a Pianezza, per cibo, birra ed allegria rigorosamente granata, nella memoria della nostra indimenticabile Farfalla e con la missione di mantenere al Museo la sua Balilla, condividendo questo articolo e portando con voi tutti i vostri amici, granata e non.

Non mancate, Deus Vult!

Domenico Beccaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium