/ Eventi

Eventi | 19 luglio 2018, 10:52

Federico Sirianni al Forte di Exilles domenica 29 luglio

L'appuntamento organizzato dal Circolo dei Lettori

Federico Sirianni al Forte di Exilles domenica 29 luglio

Domenica 29 luglio, ore 11.30, è Federico Sirianni il protagonista della mattina al Forte di Exilles. In occasione del 20esimo anniversario, l’artista, tra gli eredi del cantautorato genovese, mette in musica il libro di Max Aub, raccolta di credibilissime false confessioni di falsi omicidi. Il concerto si ispira a Delitti esemplari, unico romanzo dello scrittore spagnolo tradotto in Italia, opera di lampeggiante fantasia, in cui le antipatie, le insofferenze, gli insopportabili incontri della giornata di ognuno sfogati e liberati in delitti senza punizione.

Max Aub scrisse i Delitti esemplari intorno alla metà degli anni ’50, immaginando di raccogliere una serie di brevi testimonianze di omicidi efferati da coloro che li avevano commessi, i quali si confessavano, raccontandone motivazioni e particolari. Ma la drammaticità del fatto di sangue lascia il campo al sarcasmo, alla risata macabra, alla partecipazione e alla condivisione del lettore per quella spinta e quell’insana tendenza ad uccidere che, a poco serve negarlo, è presente in ognuno di noi.

Da un’idea di Sergio Maifredi, direttore artistico del Teatro Pubblico Ligure, il pluripremiato cantautore genovese Federico Sirianni ha trascritto in canzone una dozzina delle storie raccontate all’autore franco tedesco, realizzando così, insieme all’eccellente violista degli GnuQuartet Raffaele Rebaudengo, un’irriverente e divertente sarabanda teatral-musicale sul tema del delitto. Gli spettatori vengono coinvolti nel corso dello spettacolo a raccontare il loro “sogno omicida” e il risultato è sempre sorprendente e crudelmente comico.

Lo spettacolo, nato nel 1998 e tutt’ora in scena, compie quest’anno il ventennale ed è stato rappresentato in diverse città italiane, a Milano (Teatro dei Filodrammatici e Teatro Libero), a Torino (Teatro Juvarra e Circolo dei Lettori), a Sestriere (Casa Olimpia), a Roma (Teatro degli Artisti), all’Ascoli Teatro Festival, al Festival dei Mondi di Andria, al Festival teatrale di Todi e al già citato Teatro della Tosse genovese, riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium