/ Politica

Politica | 19 luglio 2018, 14:16

"Avrei votato a favore delle delibera sulle Olimpiadi, ma nessuna inchiesta sul 2006"

La dichiarazione dell'on. Osvaldo Napoli, capogruppo di Forza Italia al Comune di Torino

"Avrei votato a favore delle delibera sulle Olimpiadi, ma nessuna inchiesta sul 2006"

Impegni istituzionali mi impediscono di essere presente al Consiglio comunale di oggi, ma voglio precisare, a scanso di equivoci, che avrei votato a favore della delibera sulle Olimpiadi, emendata secondo i suggerimenti dei sindaci delle Valli olimpiche.

Sempre per evitare equivoci, esprimo anche l'augurio che la mozione che riguarda una commissione d'inchiesta sul 2006 non approdi mai in aula. Essa sarebbe un insulto nei confronti di persone e di un evento che ha trasformato e fatto conoscere al mondo Torino, le Valli olimpiche e il Piemonte. Quindi, per senso di responsabilità. separo l'atto di oggi dall'eventuale mozione sulla commissione d'inchiesta. Perché come può, una persona ragionevole, pensare di processare tre sindaci che c'erano nel 2006 e ci sono ancora oggi, cioè Capra, Marin e Avato?

Come si può anche solo ipotizzare un processo "politico" a personaggi che si sono spesi in prima persona per portare le Olimpiadi a Torino? Vogliamo parlare del Gen. Romano, di Agnelli, di Ciampi, dei sindaci Castellani e Chiamparino, di Ghigo o di Mario Pescante o di Franco Frattini? Cioè vogliamo parlare di persone alcune delle quali che 12 anni dopo sono parte della Commissione di valutazione delle candidature olimpiche? Aggiungo, poi, una commissione per indagare su che cosa visto che non un solo atto giudiziario è stato scritto sull'organizzazione delle Olimpiadi 2006, chiuse anche con un utile finanziario?

Voglio credere che il sindaco Appendino, per evitare una brutta figura alla città, trovi la forza politica per impedire di mettere ai voti quella mozione.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium