/ Cronaca

Cronaca | 20 luglio 2018, 09:29

A Ivrea scoperto un ristorante con dieci giovanissimi lavoratori in nero

Il titolare del locale è stato sanzionato per 50.000 euro e rischia la sospensione dell'attività

A Ivrea scoperto un ristorante con dieci giovanissimi lavoratori in nero

Dieci lavoratori “in nero” sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza di Torino che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea. I dipendenti erano esposti a elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali.

Oltre alle gravi responsabilità inerenti l’assunzione del personale, sono state riscontrate anche anomalie contabili ed amministrative, ora al vaglio degli inquirenti. Tutti giovanissimi i lavoratori, che ricoprivano mansioni di cuoco, pizzaiolo e cameriere. 

Ora l’imprenditore rischia anche la sospensione dell’attività.

L’intervento della Guardia di Finanza ha indotto alla regolarizzazione dei dipendenti, i quali hanno quindi potuto beneficiare, così come previsto dalla legge, di una regolare assunzione e di un’adeguata copertura assicurativa. 

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium