/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 20 luglio 2018, 11:40

Fiepet-Confesercenti: “Qui! Ticket, ogni bar torinese ha un credito che oscilla fra gli 8.000 e i 10.000 euro"

Il presidente Griffa: “Bene gli interventi di Comune e Regione, ma i debiti vanno saldati al più presto”

Fiepet-Confesercenti: “Qui! Ticket, ogni bar  torinese ha un credito che oscilla fra gli 8.000  e i 10.000 euro"

 

Ogni bar di Torino che accetta i buoni pasto della Qui! Ticket è esposto per una cifra oscillante fra gli 8.000 e i 10.000 euro: è questa la valutazione della Fiepet, l’associazione dei pubblici esercizi della Confesercenti, dopo una approfondita ricognizione fra i propria associati.

“Alcuni colleghi - dice Fulvio Griffa, presidente della Fiepet - non vengono pagati da oltre un anno. La situazione si sta facendo sempre più insostenibile: Qui! Group deve saldare al più presto i propri debiti, ma le notizie provenienti dal fronte giudiziario non ci tranquillizzano. Apprezziamo gli interventi di Comune e Regione, che, però, non possono essere risolutivi. L’altro risvolto negativo della vicenda riguarda il calo della clientela, che in assenza di buoni pasto rinuncia alla pausa pranzo al bar: già da qualche giorno tanti colleghi lamentano un calo dei fatturati. Dunque - conclude Griffa - è necessario un intervento urgente per affrontare il problema: su questo la Fiepet è impegnata a livello locale e nazionale”.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium