/ Chivasso

Chivasso | 21 luglio 2018, 08:13

Chivasso, Pronto Soccorso ancora allagato

Ambulanze dirottate su altri ospedali e pazienti trasferiti in altri reparti

Chivasso, Pronto Soccorso ancora allagato

 A quindici giorni dalla “bomba d'acqua” che aveva mandato in tilt il Pronto Soccorso dell'Ospedale Civico, allagando i nuovi locali, nel tardo pomeriggio di venerdì 20 luglio, un nuovo e violentissimo temporale ha messo in ginocchio la struttura.

Il nuovo allagamento ha costretto a prendere misure drastiche, con ambulanze dirottate per alcune ore su altri ospedali e i pazienti trasferiti in sala gessi.

I Vigili del Fuoco sono subito intervenuti e hanno lavorato al fianco del personale dell'Ospedale, che come la volta scorsa ha cercato in tutti i modi di fare fronte all'emergenza, cercando di alleviare il disagio per i pazienti.

Quando piove forte, l'acqua scende dalla rampa di accesso delle ambulanze e allaga i locali del Pronto Soccorso e anche i tombini non sembrano riuscire a far defluire tutta l'acqua.

Ancora una volta si è trattato di un temporale anomalo, durante il quale si stima siano scesi 65 mm di acqua in un paio d'ore. L'allerta meteo è durata per tutta la notte e la giornata di sabato servirà a verificare i danni in modo più puntuale.

Annarita Scalvenzo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium