/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 15 aprile
lunedì 08 aprile
lunedì 01 aprile
lunedì 25 marzo
lunedì 18 marzo
lunedì 11 marzo
lunedì 04 marzo
Basta al cibo buio
(h. 07:00)
lunedì 25 febbraio
lunedì 18 febbraio
lunedì 11 febbraio

Il Punto di Beppe Gandolfo | 06 agosto 2018, 07:10

Mare, natura o montagna? Sempre con un libro in valigia

Cosa c’ è di meglio, in vacanza, che staccare la mente dal cellulare e tuffarsi in una splendida storia narrata da un romanzo d’ amore, da un giallo, da un saggio, ma anche da un volume comico

Mare, natura o montagna? Sempre con un libro in valigia

Nei giorni scorsi mi è capitato di passare una giornata in spiaggia. Ho così avuto l’opportunità di osservare le persone sui lettini o sulle sdraio, sotto l’ombrellone. Tutte intente a smanettare con il telefonino. Soltanto una coppia di giovani aveva un atteggiamento diverso. INCREDIBILE! AVEVANO UN LIBRO IN MANO E STAVANO LEGGENDO...

Che gioia. Che ammirazione. Cosa c’ è di meglio, in vacanza, che staccare la mente dal cellulare e tuffarsi in una splendida storia narrata da un romanzo d’amore, da un giallo, da un saggio, ma anche da un volume comico. Non importa l’ argomento o l’autore, purchè leggiate parole intere, frasi complete, capitoli compiuti e non solo emoticons, video e foto. Deve andare anche in ferie anche la nostra mente e – ve lo garantisco personalmente – un libro regala incredibili momenti di svago, di relax, di fuga dalla realtà.

E’ perfetto al mare, in spiaggia o sul balcone di casa con uno splendido panorama davanti. Ma anche in collina, dopo una cena con prodotti a km zero, accompagnate la lettura con un buon bicchiere di vino, le ore passeranno velocemente e in spensieratezza. La montagna, poi… E’ l’ abbinamento forse più azzeccato. Una camminata, facile o impegnativa, il ritorno in baita, una doccia, un tagliere di salumi e formaggi e un libro. Ingredienti giusti per una vacanza indimenticabile.

Montagna uguale libri. Per questo a Bardonecchia ci sarà “MONTAGNE IN NOIR”. Dal 13 al 16  settembre una kermesse con fior di giallisti e scrittori noir, proprio per esaltare questo binomio inscindibile. Ne parleremo ancora nelle prossime settimane.

Un consiglio spassionato. Mettete un libro in valigia e, in villeggiatura, trascurate il telefonino. E allora, la vacanza sarà davvero unica.

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium