/ Il Punto di Beppe Gandolfo

Che tempo fa

Cerca nel web

Il Punto di Beppe Gandolfo | lunedì 06 agosto 2018, 07:10

Mare, natura o montagna? Sempre con un libro in valigia

Cosa c’ è di meglio, in vacanza, che staccare la mente dal cellulare e tuffarsi in una splendida storia narrata da un romanzo d’ amore, da un giallo, da un saggio, ma anche da un volume comico

Mare, natura o montagna? Sempre con un libro in valigia

Nei giorni scorsi mi è capitato di passare una giornata in spiaggia. Ho così avuto l’opportunità di osservare le persone sui lettini o sulle sdraio, sotto l’ombrellone. Tutte intente a smanettare con il telefonino. Soltanto una coppia di giovani aveva un atteggiamento diverso. INCREDIBILE! AVEVANO UN LIBRO IN MANO E STAVANO LEGGENDO...

Che gioia. Che ammirazione. Cosa c’ è di meglio, in vacanza, che staccare la mente dal cellulare e tuffarsi in una splendida storia narrata da un romanzo d’amore, da un giallo, da un saggio, ma anche da un volume comico. Non importa l’ argomento o l’autore, purchè leggiate parole intere, frasi complete, capitoli compiuti e non solo emoticons, video e foto. Deve andare anche in ferie anche la nostra mente e – ve lo garantisco personalmente – un libro regala incredibili momenti di svago, di relax, di fuga dalla realtà.

E’ perfetto al mare, in spiaggia o sul balcone di casa con uno splendido panorama davanti. Ma anche in collina, dopo una cena con prodotti a km zero, accompagnate la lettura con un buon bicchiere di vino, le ore passeranno velocemente e in spensieratezza. La montagna, poi… E’ l’ abbinamento forse più azzeccato. Una camminata, facile o impegnativa, il ritorno in baita, una doccia, un tagliere di salumi e formaggi e un libro. Ingredienti giusti per una vacanza indimenticabile.

Montagna uguale libri. Per questo a Bardonecchia ci sarà “MONTAGNE IN NOIR”. Dal 13 al 16  settembre una kermesse con fior di giallisti e scrittori noir, proprio per esaltare questo binomio inscindibile. Ne parleremo ancora nelle prossime settimane.

Un consiglio spassionato. Mettete un libro in valigia e, in villeggiatura, trascurate il telefonino. E allora, la vacanza sarà davvero unica.

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore