/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Con cucina, camera, sala e bagno. Balcone ampio lungo tutto l’appartamento. Posto auto chiuso da sbarra con apertura...

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 09 agosto 2018, 11:15

Ato-R, Francesco Casciano eletto presidente dell'ente che gestisce i rifiuti della provincia di Torino

Sostituisce l'ex sindaco di Ivrea, Della Pepa. La scelta del primo cittadino di Collegno è arrivata all'unanimità: "Una responsabilità importante, per gestire la transizione nel nuovo assetto voluto dalla legge e per la trattativa con il Gerbido"

Il sindaco di Collegno, Francesco Casciano, è stato eletto all’unanimità presidente  dell’Associazione d’Ambito Torinese per il Governo dei Rifiuti Ato-R, l’ente di governo dell’ambito territoriale ottimale della provincia di Torino che esercita l’attività di regolazione del sistema di gestione integrata dei rifiuti urbani, sostituendo l'ex sindaco di Ivrea Carlo Della Pepa.

"Il voto unanime che ha espresso il mio nome come Presidente dell’Associazione d’ambito torinese per il governo dei rifiuti Ato-R affida una responsabilità che mi impegno a rispettare nell'interesse di enti locali e consorzi che rappresentano i cittadiniha dichiarato il neo eletto presidente Francesco Casciano Due gli obiettivi principali: affrontare la fase di transizione da Ato-R al nuovo assetto organizzativo previsto dalla legge regionale 1/18 e la complessa trattativa con Trm per  garantire la massima efficienza ed economicità della gestione del Termovalorizzatore del Gerbido. Due temi centrali per il futuro del sistema. Confido in una governance responsabile che saprà indicare con chiarezza, la strada da percorrere, sapendo che il tema rifiuti è centrale per le ricadute sulla qualità della vita dei  cittadini e per rilievi ambientali e industriali".

"L’Ato-R ha garantito al sistema torinese una programmazione e una strategia di lungo periodo che ha consentito di gestire l’intera filiera dei rifiuti con efficacia,  di affidare la realizzazione e gestione degli impianti e del relativo servizio alle società di gestione e controllarne la qualità – conclude Casciano -  i cittadini, le amministrazioni comunali, aziende e consorzi si aspettano un agire lungimirante e avveduto del Sistema: in questa direzione dovrà andare il nostro lavoro".

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore