/ Attualità

Attualità | 20 agosto 2018, 09:57

Taglia per chi fornisce informazioni sull'assassino del cane di Caravino, arrivate le prime telefonate ad Aidaa

Al momento si sono fatte vive tre persone

Taglia per chi fornisce informazioni sull'assassino del cane di Caravino, arrivate le prime telefonate ad Aidaa

Sono tre le telefonate arrivate in questi giorni al presidente Aidaa in relazione all'uccisione del cucciolo di San Bernardo avvenuta lo scorso 12 agosto a Caravino, un paese del Canavese, ammazzato con un colpo di carabina.

AIDAA dopo questo orribile delitto aveva stanziato una cifra di 5.000 come taglia che sarà pagata a chi fornirà informazioni e testimonianza che porteranno alla condanna definitiva il responsabile o i responsabili dell'omicidio del cane. "Al momento sono arrivate tre telefonate da tre donne che hanno chiamato da numeri sconosciuti- dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- tutte e tre hanno dato le stesse indicazioni".

"Le abbiamo invitare a mandare a noi per iscritto quanto hanno detto di aver visto o sentito dire ed ovviamente di recarsi immediatamente dai carabinieri del posto, al momento- conclude Croce- segnalazioni scritte non ne sono ancora arrivate, tenendo conto però che le telefonate sono di ieri e di venerdi lasciamo ancora del tempo a queste presunti testimoni di completare la loro opera e segnalarci per iscritto quanto detto al telefono".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium