/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 14 settembre 2018, 12:00

Funerali di Marchionne a Torino, John Elkann: "Sergio, semplice metalmeccanico, ma soprattutto amico" (FOTO e VIDEO)

Commosso il ricordo fatto dal numero uno di Exor: "Ho imparato tanto da te, uomo generoso. Vedevi strade dove gli altri non riuscivano. La vita non si ferma mai, mi hai insegnato che dobbiamo sempre andare avanti"

Funerali di Marchionne a Torino, John Elkann: "Sergio, semplice metalmeccanico, ma soprattutto amico" (FOTO e VIDEO)

Prende la parola alla fine, dopo la comunione, nel silenzio del duomo di Torino, mentre alle sue spalle si notano anche i gonfaloni di Juventus e Ferrari, insieme a quelli delle istituzioni.

Appena Nosiglia pronuncia la benedizione, John Elkann arriva al microfono e con voce emozionata spiega "Questa celebrazione è un omaggio della città a Sergio Marchionne, ma anche un abbraccio alla sua famiglia e ai suoi parenti, arrivati anche dall'Abruzzo e da tutta Italia".

"È anche il saluto di chi ha potuto lavorare con lui. Ed è inevitabile parlare della vita, che non si ferma e ti sorprende in continuazione. Sempre avanti, più avanti, mai uguale a se stessa, imprevedibile e imprevista. Mai fermarsi".

Poi prende a parlare in prima persona, rivolgendosi direttamente a Marchionne: "Ho imparato standoti vicino Sergio in tanti anni che la vita non ha un punto d'arrivo dopo il quale non c'è più niente. Ricordo la tenacia con cui iniziavi una strada che solo tu vedevi, tirando dietro i tuoi collaboratori. Dicevi di essere solo un metalmeccanico, perché sapevi che il supporto degli altri era fondamentale".

"Quello che mi ha colpito di te fin dall'inizio sono state le qualità umane, la generosità, la capacità di capire gli altri. Sei stato una persona di cui fidarmi. Un amico - prosegue, con la commozione che spezza le parole e rinforza l'accento - Caro amico, vai in pace".

Poi sono solo applausi. Lunghissimi, quasi infiniti.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore