/ Cronaca

Cronaca | 17 settembre 2018, 12:40

Liberate dalla Polizia le cantine di via Aosta a Torino diventate rifugio degli spacciatori

Sorpresi tre soggetti di origine egiziana, uno maggiorenne e due minorenni, irregolari sul territorio nazionale, che si erano introdotti abusivamente

Liberate dalla Polizia le cantine di via Aosta a Torino diventate rifugio degli spacciatori

Nelle prime ore della mattinata, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Dora Vanchiglia, coadiuvato da operatori del V Reparto Mobile ed in collaborazione con la  Polizia Municipale, ha fornito la cornice di sicurezza alle operazioni di riconsegna alla proprietà (ATC) delle cantine di via Aosta 31/F, che  versavano in condizioni di grave degrado con rischi per l’incolumità e la salute pubblica.

Il personale operante interveniva anche all’interno di un alloggio dello stabile sito al pian terreno, assegnato ad un anziano al momento ricoverato in una struttura ospedaliera, ove venivano sorpresi tre soggetti di origine egiziana, uno maggiorenne e due minorenni, irregolari sul territorio nazionale, che si erano introdotti abusivamente all’interno dello stesso.

Personale ATC ha provveduto allo svuotamento delle cantine ed alla chiusura delle stesse, oltre che alla chiusura di altri 2 alloggi.

https://www.facebook.com/lineaitaliapiemonte/videos/266687520628184/

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium