/ torinoggi.it

torinoggi.it | 17 settembre 2018, 09:40

Campania e Piemonte più vicine con nuovo collegamento ferroviario MTO

Dodici treni al mese tra Nola e Orbassano per ridurre le emissioni di CO2

Campania e Piemonte più vicine con nuovo collegamento ferroviario MTO

La Campania e il Piemonte saranno ‘più vicine’ grazie al nuovo collegamento ferroviario di MTO (Nuovo Operatore Intermodale dell’Interporto di Nola) che da domani, 18 settembre, avvierà un nuovo servizio ferroviario, tre volte a settimana, di collegamento tra l’Interporto di Nola e Torino Orbassano.

E’ il mercato che ci ha chiesto fortemente l’avvio di questo nuovo collegamento tra Nola e Torino” spiega Francesco Pagni, Direttore Operations di ISC, Interporto Servizi Cargo - “In questo modo collegheremo due importanti realtà italiane nel campo industriale e logistico e grazie alla dotazione di carri ultra bassi, si potranno trasportare unità intermodali di qualsiasi tipo”.

La trazione è affidata a Interporto Servizio Cargo, società sorella di NOI, in partnership con l’altra azienda associata a Fercargo, Captrain Italia, grazie alla quale si è riusciti ad avviare il servizio di trazione. Ricordiamo che ISC/NOI effettuano già collegamenti, con cadenza giornaliera, con Nola da Segrate, Busto Arsizio, Verona, Bologna.

“Il treno - continua Pagni - avrà come principale cliente la Iorio Trasporti e Logistica, partner storico di ISC/NOI e che ultimamente sta convertendo e sviluppando in modo importante la modalità da strada a trasporto ferroviario, che collegherà in questo modo le sue piattaforme in Campania e Piemonte”.

“I vantaggi - conclude Pagni - saranno un maggior numero di collegamenti tra Nola ed il nord Italia, l’avvio di un canale anche con il mercato francese, mercato che guardiamo con forte interesse essendo Torino collegata con la Francia con treni giornalieri intermodali e, non meno importante, una riduzione di emissioni di CO2 ”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium