/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2018, 12:22

Scoperto dai carabinieri in Barriera di Milano un supermarket della droga aperto 24 ore al giorno

I condomini: "Aiutateci, perché al sesto piano la gente compra hashish e stupefacenti di giorno e di notte"

Scoperto dai carabinieri in Barriera di Milano un supermarket della droga aperto 24 ore al giorno

I carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora hanno chiuso nella serata di ieri, lunedì 17 settembre, verso le ore 19, una centrale di spaccio in Via Bologna 267.

Fouad Anouar, marocchino di 21 anni, ivi residente, è stato fermato subito dopo aver consegnato le dosi di hashish a un tossicodipendente italiano di 24 anni. L’uomo è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga.

I condomini hanno segnalato ai carabinieri un continuo, di giorno e di notte,  via vai di persone da un appartamento al sesto piano occupato da una famiglia di marocchini. Prima di entrare in casa, i militari hanno fermato un cliente con 7 grammi di hashish e poi hanno atteso l’arrivo di uno dei componenti del nucleo famigliare (un fratello di Fouad)  per entrare nell’appartamento trasformato in un market della droga.  All’interno, i carabinieri hanno trovato Fouad e un fratello di 14 anni, mentre la madre era al lavoro.

Molto probabilmente tutti i fratelli (con turni di servizio sulle 24 ore) sono impegnati nell’attività di smercio dello stupefacente ma al momento  non è stato possibile accertarlo. La perquisizione ha permesso di sequestrare 1 busta in cellophane con 1 chilo di marjuana, 25 ovuli  contenenti 258 grammi di hashish,  1 bilancino di precisione e 170 euro in contanti.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium