/ torinoggi.it

torinoggi.it | 20 settembre 2018, 07:00

Centesimo Gran Premio, domenica ad Aragon, per il pilota di Chivasso ”Pecco” Bagnaia

Se lo vincesse, sarebbe ad una sola vittoria dalla conquista del titolo di Moto2

Centesimo Gran Premio, domenica ad Aragon, per il pilota di Chivasso ”Pecco” Bagnaia

Cresciuto all’Academy di Valentino Rossi il pilota di Chivasso Francesco ”Pecco” Bagnaia  correrà domenica prossima ad Aragon, in Spagna, il suo centesimo gran premio nel Motomondiale.

Un traguardo ambito, tanto più se centrato a soli 21 anni, e raggiunto in sei stagioni, vale a dire da quando ha cominciato in Moto3 nel 2013 per poi passare in Moto2 l’anno scorso e oggi ritrovarsi in vetta alla graduatoria con sei vittorie e 214 punti in classifica, 8 in più del portoghese Miguel Oliveira, l’ultimo “ostacolo” che si frappone fra il pilota torinese e la conquista della laurea di Campione del Mondo alla sua seconda stagione nella media cilindrata.

Così come fece proprio Valentino Rossi, che però all’epoca era più giovane di un anno ed aveva già collezionato un titolo in 125. Se vincesse in terra iberica, a Bagnaia basterebbe solo un altro Gran Premio vinto per agguantare il titolo e prepararsi al gran salto in Moto GP dove c’è la sella di una Ducati Pramac che lo aspetta.

Per Bagnaia prove libere alle10.55 ed alle 15.05 di venerdì 21 settembre  ed alle 10.55 di sabato 22. Qualifiche alle 10.05 di sabato 22. Gran Premio alle  12.20 di domenica 22.

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium