/ Cronaca

Cronaca | 22 settembre 2018, 13:11

Controlli straordinari a San Salvario e al Parco del Valentino: multa da 8.200 euro ad una commerciante

La Polizia, nel negozio di via Berthollet, ha riscontrato diverse irregolarità amministrativa: merce priva di prezzi, mancanza di piano di autocontrollo-HACCP e assenza di autorizzazione per la vendita di prodotti extralimentari

Controlli straordinari a San Salvario e al Parco del Valentino: multa da 8.200 euro ad una commerciante

Sono proseguiti nei giorni scorsi i controlli straordinari disposti dal Questore di Torino Francesco Messina, aventi la finalità di prevenire il degrado sociale e la criminalità diffusa e di contrastare le attività illegali con particolare riguardo all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri sera, personale del Commissariato Barriera Nizza, insieme a personale della Divisione Polizia amministrativa e Sociale, della Polizia Municipale, dell’ASL TO1 S.Pre.S.A.L. e dell’Ispettorato del Lavoro di Torino hanno effettuato un servizio volto alla verifica dei titoli autorizzativi e delle norme che regolano i pubblici esercizi.

Nel corso dell’attività sono stati controllati tre negozi. In un esercizio di vicinato di via Berthollet sono state riscontrate diverse irregolarità amministrative: merce priva di prezzi, mancanza di piano di autocontrollo-HACCP e assenza di autorizzazione per la vendita di prodotti extralimentari. La titolare dell’esercizio è stata sanzionata per quasi 8200 euro.

In un market di via Saluzzo, è stato accertato che la vendita di alcolici dopo le ore 21 in violazione del regolamento di Polizia Urbana del Comune di Torino. Il titolare è stato sanzionato per 160 euro.

In una discoteca di via Cagni, sono state riscontrate diverse irregolarità penali e amministrative. Gli agenti hanno appurato che non erano state avviate le verifiche preliminari sui sistemi di sicurezza della struttura e non era stato adottato un sistema idoneo per monitorare la capienza delle persone presenti nel locale. Gli agenti, inoltre, hanno anche accertato che alcuni alimenti venduti erano surgelati sebbene non vi fosse alcuna indicazione nel menu. I poliziotti hanno anche riscontrato la presenza di un “addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo aperti al pubblico” privo di tesserino di riconoscimento poiché mai ottenuto, ragione per la quale è stata contestata la violazione amministrativa.

Nel corso del servizio, gli agenti del Commissariato Barriera Nizza hanno arrestato per spaccio all’interno del Parco del Valentino un gambiano di 20 anni. Lo straniero è stato trovato in possesso di oltre 50 grammi di marijuana suddivisa in 5 sacchetti di plastica e diverse dosi di cocaina.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium