/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | giovedì 11 ottobre 2018, 21:15

“Camper, furti e sporcizia in via Onorato Vigliani: sopralluogo su richiesta dei residenti”

L'iniziativa di CasaPound

“Camper, furti e sporcizia in via Onorato Vigliani: sopralluogo su richiesta dei residenti”

Oggi pomeriggio i militanti di CasaPound, chiamati dai residenti preoccupati dalla presenza dei camper dei rom e dal crescente degrado nella zona, hanno fatto un sopralluogo per verificare la situazione e pianificare azioni future.

“I residenti ci hanno contattati chiedendo il nostro aiuto per cercare di arginare il problema”, spiega Euclide Rigato, referente di CasaPound per la Circoscrizione 2. “Da un po’ di tempo infatti i camper si sono posizionati in Via Onorato Vigliani destando molta preoccupazione. Abbiamo trovato una situazione a dir poco allarmante. I camper sostano in un’area residenziale non attrezzata per lo stazionamento e sprovvista di servizi adeguati, in strada sono presenti rifiuti abbandonati che creano una situazione di degrado e danno l’immagine di un territorio trascurato e abbandonato a sé stesso".

"I residenti ci hanno inoltre segnalato l’aumento dei furti in appartamento e il crescente disagio degli abitanti a transitare nella zona nelle ore serali e notturne. Un coprifuoco del quale il quartiere Mirafiori non ha assolutamente bisogno. Si tratta dell’ennesimo schiaffo ad una zona periferica che già lotta quotidianamente con problematiche legate al degrado e alla microcriminalità. I cittadini sono preoccupati e stufi e si sentono abbandonati dalle istituzioni che invece di riqualificare le periferie, come avevano promesso, ignorano completamente i loro problemi e le loro richieste di supporto”.

“E’una situazione inaccettabile”, aggiunge Matteo Rossino, responsabile provinciale di CasaPound: “i residenti ci hanno chiesto aiuto, visto anche il successo dei presidi e della raccolta firme realizzati dal nostro movimento insieme agli abitanti della zona in Corso Corsica e Corso Cosenza. E’ ora che l’amministrazione cittadina si faccia carico in modo serio di questo problema cercando una soluzione concreta, altrimenti i camper continueranno ad apparire e spostarsi nelle vie del quartiere Mirafiori. Il nostro sopralluogo di oggi non è un evento estemporaneo. Da questo momento cominceremo a monitorare l’area e, insieme ai residenti, pianificheremo le azioni da fare".

"Quello che è certo è che la richiesta di supporto da parte dei cittadini non cadrà nel vuoto e che CasaPound Italia farà quanto necessario per risolvere anche questa situazione. Non è certo nostra abitudine stare a guardare e pontificare seduti su qualche poltrona. La nostra idea è ben diversa. I successi, seppur parziali, ottenuti in Corso Corsica e Corso Cosenza dimostrano chiaramente che il lavoro sui territori insieme agli abitanti può fare la differenza e che insieme possiamo ottenere degli ottimi risultati".

"Non ci  fermeremo fino a quando le periferie non smetteranno di essere considerate i contenitori dove spostare i problemi che i politici del centro cittadino non vogliono vedere e che non sanno come affrontare”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore