/ Il Punto di Beppe Gandolfo

Che tempo fa

Cerca nel web

Il Punto di Beppe Gandolfo | lunedì 29 ottobre 2018, 07:00

Fare chilometri per Bancomat, giornali e sigarette...è normale?

Se volete far morire i piccoli Comuni ditelo chiaramente. Non regalate un’ agonia lenta a centinaia di piccoli centri ancora sparsi per le montagne del nostro Piemonte

Fare chilometri per Bancomat, giornali e sigarette...è normale?

A Crissolo, Valle Po, provincia di Cuneo, a novembre verrà tolto l’ unico bancomat presente in paese. A Traves, Valli di Lanzo, provincia di Torino, da circa un anno ha chiuso l’ edicola e pure il negozio che vendeva sale e tabacchi ha abbassato le serrande. E così i circa 600 abitanti, a cui però d’ estate occorre aggiungere i moltissimi villeggianti, per comprare il giornale o le sigarette, devono farsi una trentina di chilometri per andare e tornare a Germagnano. Crissolo è invece un paese che vive di turismo: se un visitatore vorrà prelevare del danaro per acquistare, alle sorgenti del Po, un formaggio, del miele o un prodotto dell’ artigianato locale, dovrà scendere a Paesana, 17 chilometri, per poi risalire a Crissolo. Dubito fortemente che lo farà…

Sapete quanto costa l’ affitto del locale del bancomat a Crissolo? 300 euro l’ anno e il sindaco si è anche detto disposto a rinunciare a quella cifra, ma la banca è stata irremovibile. A novembre si chiude.

Se volete far morire i piccoli Comuni ditelo chiaramente. Non regalate un’ agonia lenta a centinaia di piccoli centri ancora sparsi per le montagne del nostro Piemonte. Togliendo i servizi essenziali, è evidente che man mano la gente se ne va, e con l’ abbandono aumentano il degrado e l’ incuria dei territori. Con le conseguenze ben note a tutti. Gli incendi boschivi di un anno fa, li ricordiamo ancora?

Lo ha ribadito, ancora recentemente, il Presidente della Repubblica Mattarella: I COMUNI SONO UN PATRIMONIO ORIGINALE E INSOSTITUIBILE DELLA NOSTRA ITALIA. Belle parole, ma devono essere collegate a fatti concreti. Se necessario, occorre impedire a un istituto di credito di chiudere un bancomat. Oppure è indispensabile abbattere le tasse per quegli esercizi commerciali che sono la vita di una piccola comunità.

Queste sarebbero cose normali in un Paese civile. Appunto...  

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore