/ Eventi

Eventi | 09 novembre 2018, 09:44

Benvenuti nell’eclettico mondo dei Knower: questa sera al Supermarket per Jazz:Re Found

Il duo, composto dal musicista Louis Cole e dalla cantante Geneviève Artadi, coniuga jazz, dubstep, rock ed elettronica, dando vita a un prodotto originale e peculiare

Benvenuti nell’eclettico mondo dei Knower: questa sera al Supermarket per Jazz:Re Found

 

“Questi ragazzi hanno un’altra attitudine. Mi fanno sorridere e incendiare nelle parti più profonde della mia anima”. A parlare è il celeberrimo compositore, produttore e trombettista Quincy Jones, mentre i “ragazzi” citati sono i Knower: il duo, costituito dal musicista Louis Cole e dalla cantante Geneviève Artadi, che, questa sera – venerdì 9 –, si esibirà al Supermarket nella cornice del festival Jazz:Re Found.

Formatosi a Los Angeles nel 2009, il duo ottiene fin da subito un discreto successo di critica e di pubblico, anche per merito dei concerti e delle clip postate in rete, fuori da qualsiasi schema e codice precostituito, che hanno consentito loro di attrarre un elevato numero di estimatori. E non solo: i Knower, infatti, hanno aperto, nel 2016, i concerti del tour dei Red Hot Chili Peppers e hanno collaborato al disco “Family Dinner Vol 2” degli Snarky Puppy.

Traendo ispirazione da James Brown, Michael e Janet Jackson, Natalie Cole, ma anche dai Massive Attack, dai Portishead e dai Prodigy, Louis Cole e Geneviève Artadi hanno dato origine a un prodotto originale e peculiare, nel quale si incontrano e dialogano amabilmente jazz, dubstep, rock, elettronica, funk e pop. Una band eclettica, dunque, come si evince, inoltre, dall’ultimo album, “Life”, prodotto in maniera indipendente attraverso la pagina Knower di Bandcamp e i cui brani verranno presentati questa sera al pubblico del Supermarket.

La cornice è quella del Festival Jazz:Re Found, da sempre dedito alla diffusione dei più importanti linguaggi musicali contemporanei, divulgatore capillare di sonorità che trovano un ceppo comune nella blackness, dall’Africa al jazz, dalla techno alla disco music. Ad aprire e chiudere il concerto, dj Morciano, con una selecta dal sound corposo e scevro di vincoli.

 

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium