/ torinoggi.it

torinoggi.it | 12 novembre 2018, 06:00

Il CUS Torino Volley torna a volare: Delta Informatica Trentino annichilita 3-0 al Pala Ruffini

Il palazzetto delle cussine si dimostra un fortino inespugnabile, almeno fino a questo momento. Le ragazze di coach Marchiaro trovano la terza vittoria consecutiva tra le mura amiche e attendono Montecchio il 18 novembre

Foto Mario Sofia

Foto Mario Sofia

 

Tre su tre, per 3-0. Questo è il ruolino di marcia del Barricalla CUS Torino Volley nelle gare casalinghe.

Il Pala Ruffini si è rivelato ancora una volta un fattore in più per le cussine, senza nulla togliere alla prestazione di altissimo livello delle ragazze di coach Michele Marchiaro. Trento viene spazzata via con un netto 3-0, con parziali nettamente a favore delle padrone di casa: 25-20, 25-13, 25-17. Gobbo e compagne sono state concentrate dal primo all’ultimo punto del match, anche quando si sono trovate in netto vantaggio sulle trentine. Domenica prossima, 18 novembre, alle ore 17 giocheranno un’altra gara tra le mura amiche contro il fanalino di coda Montecchio per provare ad avvicinarsi ulteriormente ai piani alti della classifica.

Dall’altra parte della rete, invece, prestazione da dimenticare per le giocatrici di coach Negro che tornano a casa con una pesante sconfitta. Fondriest e compagne arrivavano da quattro vittorie consecutive e non perdevano addirittura dalla prima giornata di campionato, contro San Giovanni in Marignano. Dopo questa battuta d’arresto dovranno sicuramente ritrovare la giusta serenità che al Pala Ruffini nella gara di ieri non si è vista. Nelle prossime due giornate, infatti, andranno ad affrontare due scontri diretti: in casa contro Perugia e in trasferta contro Sassuolo.  

Il primo set è stato il più combattuto. Dopo un’ottima partenza delle cussine (6-3), le ospiti recuperano lo svantaggio e si portano addirittura avanti di una lunghezza (6-7). Gobbo e compagne, però, non ci stanno e proprio grazie a un paio di giocate del capitano del CUS Torino, sia a muro che in attacco (4 punti e 67% in attacco) e anche grazie a diversi attacchi di Cristina Fiorio e Amanda Coneo riescono ad accumulare un ottimo margine di vantaggio (17-10). Ottimo avvio anche di Agostinetto e Martinelli. Trento, dal canto suo, prova la reazione rabbiosa e costringe coach Marchiaro a chiamare il suo prime time out sul 20-17. Dopo questa interruzione le cussine tornano in campo con le idee più chiare e il set si chiude sul 25-20 con un errore in battuta delle trentine.  

L’andamento del secondo set, invece, è figlio del risultato del primo. Trento scende sul taraflex con poche idee e al primo time out ospite le cussine sono già avanti di 5 punti (12-7). Coach Negro prova a scuotere le sue ragazze provando a cambiare le carte, come nel primo set, ma il risultato non cambia. Il CUS Torino rimane concentrato e si porta addirittura in vantaggio 22-12. Con un efficace mani-fuori Cristina Fiorio, la migliore in campo fino a questo momento, chiude il set sul 25-13.  

La gara dopo i primi due set sembra in discesa, ma coach Marchiaro non vuole che le proprie giocatrici abbassino la tensione nervosa. L’approccio al terzo gioco è da applausi: coach Negro, sul 10-6 per le universitarie, è costretto a correre ai ripari con un time out. La musica non cambia e il segno di resa delle trentine arriva proprio nel momento in cui l’allenatore ospite decide di cambiare quasi tutte le carte in campo sostituendo anche l’opposto Baldi con Tosi. Il CUS Torino continua a macinare gioco e si porta a undici lunghezze di vantaggio (21-10) ipotecando il set e il match che si chiude pochi punti dopo con un altro errore in battuta da parte delle trentine, 25-17.  

TABELLINO  

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY - DELTA INFORMATICA TRENTINO  3-0

(25-20; 25-13; 25-17)  

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: Morolli 2, Coneo 11, Martinelli 7, Agostinetto 13, Fiorio 16, Gobbo 5, Lanzini (L), Mabilo, Camperi, Vokshi, Gamba, n.e. Poser, Garrafa. Allenatore: Michele Marchiaro, Vice Allenatore: Fulvio Bonessa.  

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Moncada, Baldi 11, McClendon 7, Fiesoli 9, Furlan 3, Fondriest 5, Moro (L), Mazzon G. 1, Vianello, Carraro, Mason, Tosi 1, Mazzon A. Allenatore: Nicola Negro, Vice Allenatore: Serena Avi.  

ARBITRI: Giuseppe Maria Di Blasi - Serena Salvati

DURATA SET: 27’, 23’, 25’

MURI: CUS Torino 9, Trentino 3

 

CUS Torino, vittoria, Pala Ruffini, Delta Informatica Trentino, volley, serie A2

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium