/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 13 novembre 2018, 07:30

“La ragazza di Lucento”: il nuovo romanzo di Maurizio Blini verrà presentato oggi alla biblioteca Rita Atria

La trama districa un’indagine mai conclusa, i cui indizi affondano le proprie radici in una pallina di carta riportante un messaggio letto solo dopo sedici anni. Ad affrontare il caso, il poliziotto Maurizio Vivaldi

“La ragazza di Lucento”: il nuovo romanzo di Maurizio Blini verrà presentato oggi alla biblioteca Rita Atria

Tutto ha inizio con una pallina di carta, che schizza come impazzita dalla piccola finestra di una cantina. Tre ragazzi adolescenti la notano, la prendono a calci e, una volta giunti sotto casa, anziché aprirla decidono di scommettere sul contenuto e di conservarla all’interno di un barattolo.

Il barattolo, tuttavia, verrà riaperto solo sedici anni dopo, dimenticato, nel corso dei decenni, all’interno di un cassetto. Quello che i tre amici scopriranno, però, sarà una drammatica verità che darà il via a un’indagine complessa e ardita, che affonda le sue radici in un tempo molto lontano. A indagare, Maurizio Vivaldi, poliziotto in costante ricerca della verità, protagonista di una storia confondente, intricata e infestata da fantasmi, i più terrificanti: le paure e le fragilità appartenenti a un passato dimenticato.

Un’indagine corale, dunque, che saprà scandagliare le profondità dell’animo umano e svelarne i suoi segreti più intimi, conducendo il lettore in un tortuoso cammino colmo di imprevisti e sorprese.

È la trama del nuovo romanzo di Maurizio Blini, “La ragazza di Lucento”, il quale verrà presentato questa sera – martedì 13 novembre – alle ore 17.30, presso la biblioteca civica Rita Atria, in occasione della rassegna “Noir a Nord di Torino”.

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium