/ Politica

Politica | 13 novembre 2018, 17:17

Lo Russo:"Appendino non baratti la Tav con Torino area di crisi complessa"

Il capogruppo in Consiglio comunale del Pd rimanda al mittente la prospettiva emersa dall'incontro tra la sindaca e il vicepremier Di Maio

Lo Russo:"Appendino non baratti la Tav con Torino area di crisi complessa"

"Nessuno baratti la Tav con Torino area di crisi complessa." È questo il messaggio chiaro e diretto che il capogruppo comunale del Pd Stefano Lo Russo manda al sindaco di Torino Chiara Appendino che ieri ha incontrato il ministro al lavoro Luigi Di Maio. 

Al centro del faccia a faccia tra i due esponenti pentastellata la presentazione dell'istanza per dichiarare Torino  "Area di crisi complessa" nei settori dell'automotive, della manifattura, dell'aerospazio e del loro indotto.

"La questione - commenta Lo Russo - è piuttosto rilevante perchè l'eventuale riconoscimento ministeriale, che comunque per legge deve passare dalla Regione Piemonte e da un complesso iter, prevede l'accesso a risorse pubbliche statali a fondo perduto per investimenti infrastrutturali, bonifiche, ecc. da destinare al sistema locale delle imprese."

L'iniziativa di Appendino secondo l'esponente dem va sostenuta :"perchè porterebbe risorse aggiuntive al sistema torinese provato dalla crisi anche se è del tutto evidente la strumentalità dell'azione che avviene in questo momento per cercare di uscire dall'angolo in cui si è messa con le categorie economiche torinesi con la questione TAV."

"Apprezziamo quindi lo sforzo ma una cosa deve essere chiara chiara alla nostra Sindaca: nessun baratto di questa cosa con la TAV, men che meno in questo momento storico così complicato per Torino.", conclude Lo Russo. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium