/ Cronaca

Cronaca | 19 novembre 2018, 16:04

Cibo mal conservato ed escrementi di topo sugli scaffali: sanzioni al bar Norman di piazza Solferino

Blitz della polizia anche in un altro locale del centro città. Elevate sanzioni per quasi 30mila euro

Cibo mal conservato ed escrementi di topo sugli scaffali: sanzioni al bar Norman di piazza Solferino

 

Escrementi di topo sugli scaffali, carne in stato di decomposizione e oltre 100 chili di cibo mal conservato o confezionato senza protezione: è quanto la polizia ha trovato al Bar Norman di piazza Solferino angolo via Pietro Micca, uno dei locali storici di Torino, che per questo è stato sanzionato per 28mila euro. 

Durante il blitz, effettuato nei giorni scorsi, gli agenti di polizia hanno effettuato una verifica di tutta l’attività e, in particolare, dei frigoriferi della cucina e delle celle frigo del sotterraneo. Qui sono riscontrate diverse anomalie e violazioni penali: in particolare, hanno rinvenuto alimenti di vario genere (carne-avicoli-ittico), per un peso di circa 100 kg, mal conservati e scaduti, che sono stati debitamente sottoposti a sequestro. Nel sotterraneo, da cui proveniva un forte odore di prodotti mal conservati, è stata trovata anche carne in iniziale stato di decomposizione, oltre ad escrementi di topi sugli scaffali utilizzati per i prodotti.

Alla titolare del locale, denunciata per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione e frode nell'esercizio del commercio, sono state inoltre contestate violazioni di natura amministrativa, quali l’assenza nel locale all'atto del controllo di polizia, la mancata esposizione Scia, l’esposizione di prodotti sprovvisti del prezzo di vendita, la mancata applicazione della procedura di tracciabilità, il non utilizzo di frigoriferi con termometri propri a lettura esterna, l’esposizione di alimenti non confezionati e non protetti dal contatto con il pubblico/polvere/insetti, il mancato utilizzo di contenitori per rifiuti con apertura a pedale. Il totale complessivo delle sanzioni ammonta a 27.998 euro.

Sempre nell'ambito della stessa operazione, la polizia ha passato al setaccio anche un secondo locale del centro, il Movida Deep Club –Ibiza party di via Bonafous, dove, tra i 16 clienti presenti, 5 avevano precedenti specifici in materia di stupefacenti.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium