/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 01 dicembre 2018, 19:37

Successo per Visionary Days 2018 alle Ogr: pronto il "live book" con 36.476 parole e 3.325 frasi rielaborate da un A.I.

800 giovani “visionari”a Torino alle OGR – Officine Grandi Riparazioni per immaginare e scrivere il futuro

Successo per Visionary Days 2018 alle Ogr: pronto il "live book" con 36.476 parole e 3.325 frasi rielaborate da un A.I.

Alle 18.30 è stato distribuito a tutti i partecipanti il live book di Visionary Days: un volume di 56 pagine, redatto in tempo reale anche grazie a un software che integra un sistema di Intelligenza Artificiale realizzato da Visionary che ha selezionato e raggruppato 36.476 parole e 3.325 frasi provenienti dai tavoli di confronto, traducendole in un vero e proprio libro.

La Sala delle Fucine delle OGR  Officine Grandi Riparazioni di Torino, dalle 9 alle 19, ha accolto gli 800 giovani “visionari” che hanno animato la seconda edizione di Visionary Days, un format innovativo basato sulla partecipazione attiva e il primo esperimento nazionale, con queste proporzioni, di confronto collettivo sul futuro guidato da un'intelligenza artificiale.

Sei speaker d’eccezione hanno introdotto e moderato sei sessioni di confronto, dopo ogni sessione i giovani visionari ai tavoli hanno discusso, si sono confrontati e hanno immaginato il futuro.

“Sono eventi come Visionary Days a ricordarci l’importanza della community. Internet, digitale e intelligenza artificiale, sicuramente sono strumenti determinanti, ma nella visione di chi entra in questa sala c’è soprattutto la voglia e la necessità di instaurare un contatto umano, di incontrarsi per conoscersi, discutere, imparare.” Soddisfatto ha commentato Carmelo Traina, coordinatore Visionary Days.“Questo per noi è solo un capitolo di una lunga storia che vogliamo col tempo attraversi tutta l’Italia con edizioni di Visionary Days distribuite lungo tutto lo stivale”.

 

Visionary Days, che prevede nei prossimi anni più edizioni su tutto il territorio nazionale, è organizzato dall’associazione Visionary,fondata da un gruppo di studenti del Politecnico di Torino, con il sostegno di Compagnia di San PaoloReplyFondazione CRT e delPolitecnico di Torino; con la supporting partnership di  Red Bull e con il patrocinio della Città Metropolitana, del Comune di Torino, dellaRegione Piemonte, della Commissione Europea, dell’Università degli Studi di Torino e di AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

"I ragazzi del Politecnico di Torino non potevano scegliere un luogo più adatto delle OGR per confrontarsi su temi attuali e sfidanti come l'impatto dell'intelligenza artificiale nella vita quotidiana o le implicazioni etiche e sociali dell'innovazione tecnologica”, ha dichiaratoMassimo Lapucci, direttore Generale delle OGR. “Le OGR vivono di continui dibattiti ma, soprattutto, di contaminazioni: ed è spesso proprio dalla contaminazione tra varie discipline che nascono le grandi idee. Con l’apertura delle Officine Sud nel 2019, le OGR diventeranno un hub internazionale per la ricerca e l’innovazione, dando vita ad un progetto capace di far convivere tra loro anime diverse come la sperimentazione creativa e l’innovazione scientifica e industriale”.    

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore