/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | martedì 04 dicembre 2018, 16:48

Rinvio bandi Tav, Toninelli: "C'è intesa con la Francia"

La puntuta replica del Governatore Chiamparino: "Mi auguro che domani, nell'incontro con i rappresentanti delle categorie, il governo annuncerà lo sblocco dell'opera: il tempo è scaduto"

Rinvio bandi Tav, Toninelli: "C'è intesa con la Francia"

"La Francia condivide il nostro metodo e l'opportunità di una analisi costi-benefici approfondita e finalmente obiettiva sul Tav Torino-Lione." A scriverlo su Facebook è il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli all'indomani della firma  - a margine del Consiglio Ue dei Trasporti - con il ministro francese dei Trasporti Elisabeth Borne di una lettera per chiedere congiuntamente a Telt di pubblicare oltre la fine del 2018 i bandi dapprima attesi a dicembre.

"Con la Francia - commenta Toninelli - stiamo conducendo un iter condiviso, ordinato e di chiarezza." "Adesso - precisa l'esponente dell'esecutivo gialloverde - condivideremo il percorso con la Commissione europea, applicando in pieno il contratto di governo. Nessun pregiudizio sull'opera, ma solo l'obiettivo di fare quanto mai fatto prima: usare bene i soldi di tutti i cittadini italiani", conclude Toninelli.

Esternazioni a cui ha voluto replicare il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino: "Mi auguro - scrive il Governatore - che le parole che ho letto del ministro Toninelli - da cui per altro aspetto sempre un appuntamento per capire le sue reali intenzioni sul completamento dell’Asti-Cuneo - significhino che domani, nell'incontro con i rappresentanti delle categorie economiche, il governo annuncerà lo sblocco dell'opera all'inizio del 2019".

"Perchè è chiaro anche in inglese: time is over, il tempo è scaduto", conclude Chiamparino.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore